Pietro D’Aniello, nuovo Presidente dell’Unpli per la Provincia di Salerno: “Un impegno per il territorio e la comunità”

Caliani, atelier di abiti da sposa e sposo a Salerno ed Avellino, Jesus Peiro, Nicole Milano, Thomas Pina, Tombolini

Deposito bagagli e valigie a Salerno a 200 metri dalla stazione di Salerno. Prenota il ritiro dei tuoi bagagli con SalernoBagagli.com
Compro oro e argento usato, negozi Gold Metal Fusion a Salerno, Battipaglia, Nocera Superiore, Agropoli, Vallo della Lucania. Quotazioni dell'oro in tempo reale, pagamento in contanti immediato, oggetti inviati alla fusione.
CartolibreriaShop.it acquista online tutti i prodotti per la scuola e per l'ufficio. Zaini, astucci, colori, penne, quaderni, raccoglitori, evidenziatori, Stabilo, Legami Milano, Eastpack, Invicta, Pool Over, Panini, Seven
MarketIervolino.it il negozio online di intimo donna e uomo, biancheria per la casa, prodotti per l'infanzia
Laurea online presso l'Università telematica Unicusano Salerno sede di esame
Ecommerce di successo è un programma di Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella consulenza e nella realizzazione di siti web di commercio elettronico integrate con Amazon, Ebay e i migliori marketplace
Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella gestione dei social network come Facebook, Instagram, Linkedin
Gioielleria Juliano a Salerno, scegli il regalo perfetto per te o per chi ami tra i gioielli di Giovanni Raspini, Mirko Visconti, Marcello Pane, Donna Oro, gli orologi Philip Watch, Seiko

Pietro D’Aniello è stato ufficialmente eletto come il nuovo Presidente dell’Unione Nazionale delle Proloco d’Italia (Unpli) per la provincia di Salerno, durante le elezioni del 24 marzo. L’Unpli rappresenta un importante pilastro per la promozione e la valorizzazione delle tradizioni, dei prodotti tipici e della cultura locale in tutto il territorio nazionale. La nomina di D’Aniello come presidente dell’Unpli per la provincia di Salerno è stata celebrata presso l’Aula consiliare del Comune di Olevano, città che ospiterà la nuova sede dell’associazione in occasione del cinquantesimo anniversario della Proloco ad Olevano.

All’evento hanno presenziato illustri personalità, tra cui il Consigliere regionale e Presidente della commissione aree interne Michele Cammarano e il Consigliere Andrea Volpe. Il Consiglio d’amministrazione dell’Unpli per la provincia di Salerno sarà composto da figure di spicco del territorio, tra cui Gerardo Luongo, Quirino Vassalli, Enrico Tortolani, Cosimo Robertazzi, Aldo Oliviero e Mario Marmo, mentre i Probi Viri saranno Adriana Minella, Elena Tommasino e Raffaele Pascale. Ai revisori contabili, invece, il compito di garantire la trasparenza e l’efficienza nella gestione finanziaria, con Ciro Sabia, Mario Di Polito e Maurizio D’Amico.

D’Aniello, noto per il suo instancabile impegno e la sua profonda dedizione verso l’Unpli, si propone di guidare l’associazione con una visione chiara e determinata. Il suo obiettivo principale è quello di fare rete, collaborando strettamente con le amministrazioni pubbliche, le associazioni locali e le istituzioni accademiche. Evitare scontri e lavorare in sinergia con i sindaci sarà fondamentale per lo sviluppo armonioso delle iniziative sul territorio. “Investire nelle risorse locali e valorizzare le tradizioni è cruciale per lo sviluppo sostenibile dei nostri territori”, afferma D’Aniello. “È fondamentale creare sinergie tra le Proloco e gli enti pubblici per promuovere la conoscenza della storia, delle tradizioni e dei prodotti tipici del nostro territorio. Solo così possiamo contrastare lo spopolamento dei nostri borghi e offrire opportunità concrete ai giovani”. L’istituzione di Infopoint in collaborazione con i comuni, la promozione della ricerca e la diffusione dei contenuti attraverso tutti i mezzi pubblicitari disponibili saranno le principali strategie per raggiungere gli obiettivi prefissati. Pietro D’Aniello si impegna a guidare l’Unpli per la provincia di Salerno con passione e determinazione, mettendo al centro dell’azione associativa il benessere della comunità e la valorizzazione del patrimonio culturale e territoriale.