La dottoressa Rosa Cirillo e il “Rotary Club Salerno Est” insieme per i bambini politraumatizzati del Kenya.

 Circa cinquanta sono stati gli interventi chirurgici eseguiti, soprattutto su bambini di quattro, cinque anni, nati con malformazioni alle mani e ai piedi, presso l’ospedale di Kilifi in Kenya, dalla dottoressa Rosa Cirillo, specialista in Ortopedia, Traumatologia e Microchirurgia della mano, grazie al materiale chirurgico ospedaliero e ai macchinari donati dal “Rotary Club Salerno Est” presieduto dall’Avvocato Camillo De Felice,  come il tourniquet, che serve a garantire l’arresto del flusso sanguigno arterioso. A raccontare la sua esperienza chirurgico -ospedaliera  di volontario medico presso l’ospedale di Kilifi in Kenya, è stata proprio la  dottoressa Cirillo che  lavora presso  l’Unità Operativa Complessa di Ortotraumatologia dell’Azienda Ospedaliera Universitaria San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno , diretta dal dottor Mauro Nese, durante la conviviale rotariana a lei dedicata, organizzata presso il “Saint Joseph Resort” di Salerno dal “Rotary Club Salerno Est” per raccontare com’ è stato realizzato il progetto “Collaboration with “Kilifi Hospital” project Kenya”.

La dottoressa Rosa Cirillo, socia del Club rotariano, ha spiegato che sono stati eseguiti degli interventi di microchirugia ricostruttiva della mano e del piede dei piccoli pazienti africani:” Alcuni bambini avevano il piede torto che è una malformazione congenita che porta ad avere una anomalia curva del piede che va messo in asse attraverso un intervento chirurgico. Altri bambini avevano delle sindattilie della mano: due o più falangi erano unite e quindi abbiamo dovuto separarle attraverso la ricostruzione dei tendini e delle ossa. Questa esperienza in Africa mi ha arricchito molto, sia professionalmente, sia umanamente”.

Il Presidente Camillo de Felice, dopo aver ricordato il compianto socio Pier Giorgio Turco impegnato come medico volontario per anni in Africa, ha raccontato che con grandi difficoltà il “Rotary Club Salerno Est” è riuscito a far arrivare in Kenya il materiale chirurgico ospedaliero e i macchinari donati all’Ospedale di Kilifi in Kenya:” Senza questi macchinari la dottoressa Cirillo non avrebbe potuto eseguire gli interventi così importanti per quella popolazione. Il materiale donato dal Club è monitorato presso il “Kilifi Hospital” in Kenya dal dottor Arif Baradia, socio del “Rotary Club di Mombasa”. Il presidente De Felice ha anche letto la lettera di congratulazioni per il lavoro svolto, inviata alla dottoressa Cirillo dall’Onorevole salernitano Edmondo Cirielli, Vice Ministro degli Esteri, che ha espresso profonda stima per l’impegno della dottoressa Cirillo nel promuovere la tutela della salute delle popolazioni africane:” Ho appreso con grande interesse e piacere del progetto del Club Rotary Salerno Est” – ha scritto l’Onorevole Cirielli – “Il mio più vivo auspicio è che gli obiettivi del progetto si traducano in opere concrete, fruttuose e foriere di nuove prospettive benefiche per la popolazione coinvolta in un’area geografica che rappresenta una tradizionale priorità per la Cooperazione Italiana”. A sostenere il progetto in Kenya è stata anche la “BCC Monte Pruno” che è stata rappresentata dal Vice Direttore Generale Cono Federico che ha portato i saluti del Direttore Generale Michele Albanese, Socio Onorario del Club rotariano, e  sottolineato l’importanza del progetto:“ Saremo sempre al vostro fianco per sostenere questo tipo di iniziative e  per lasciare un segno tangibile  della nostra presenza anche sul territorio africano: per rendere migliore la vita dei bambini dell’Africa dove spero  di poter andare un giorno per offrire il mio contributo personale”. Sono intervenuti: la Past President del “Rotary Club Maddaloni Valle di Suessola”, la dottoressa Maria Ancarola, che ha ricordato il progetto realizzato in Burundi:” Per prevenire e curare le patologie orali chirurgiche dei bambini, sostenere le cure chirurgiche e organizzare un centro chirurgico per queste patologie” e il dottor Giuseppe Valente, Presidente Incoming del “Rotary Club Capua Antica e Nova”, che ha raccontato la sua esperienza in Africa. Il Governatore Eletto Antonio Brando, ha ricordato il nuovo motto del Rotary International:” La Magia del Rotary” e il Governatore Nominato Angelo di Rienzo ha ricordato la mission del Rotary:” Migliorare le condizioni di vita di comunità vicine e lontane da noi”.    Presenti i Past Governatori Gennaro Esposito e Marcello Fasano; l’Assistente del Governatore Antonio Citarella; la Presidente del “Club Inner Wheel Salerno Carf” Pierina De Giorgi Le Rose e il Responsabile della Comunicazione della “BCC Montepruno”, il dottor Antonio Mastrandrea.

Aniello Palumbo