Con Le Guerre Persiane si chiude VeliaTeatro ad Ascea Marina.

0
362

12 agosto alle 21.15 alla Fondazione Alario di Ascea Marina ultimo appuntamento con VeliaTeatro. La XXIII edizione si conclude con Le guerre persiane raccontate da Erodoto e da Eschilo, Lettura scenica con Christian Poggioni.

Tra il 499 e il 479 a.C., l’immenso impero persiano, esteso dall’India alle sponde orientali dell’Europa, tenta a più riprese, per espandersi verso occidente, di sottomettere le polis greche. Due battaglie sono diventate leggendarie, quelle combattute al passo delle Termopoli e a Salamina esattamente 2.500 anni fa (480 a.C.) il cui esito, sbarrando ai persiani la conquista della Grecia, ha cambiato il corso della storia di tutta la civilità occidentale. Erodoto di Alicarnasso narra le Guerre Persiane nelle sue “Storie”. I racconti delle battaglie sono carichi di pathos, permeati da un’atmosfera epica ma al contempo oggettivi e imparziali, come reportage fatti sul campo. Ma quello che più affascina della narrazione di Erodoto è il suo atteggiamento di apertura e sincero interesse nei confronti dei “barbari”, potenziali invasori del mondo greco ma a loro volta portatori di una cultura originale e complessa.

Ad introdurre lo spettacolo Luigi Vecchio, docente di Storia ed epigrafia greca presso il Dipartimento di Scienze del Patrimonio Culturale Università degli Studi di Salerno.

 

VeliaTeatro è organizzata dall’Associazione Culturale Cilento Arte ed è realizzata con il sostegno di Comune di Ascea con il patrocinio del Parco Archeologico di Paestum e Velia, Comunità Montana Bussento, Comune di Laurito, in collaborazione con Fondazione Alario per Elea-Velia – Impresa Sociale, Associazione Amici di Paestum, Pro-Loco Ascea, Pro Loco di Laurito.

 

 

VeliaTeatro

Prenotazione obbligatoria online sul sito

www.go2.it

Inizio spettacoli ore 21:15

Costo biglietto euro 20

Per i bambini sotto i 12 anni euro 10

www.veliateatro.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here