La bellezza continua….Benessere globale e antiaging, venerdì 23 e sabato 24 al Lloyd’s Baia Hotel.

0
382

Torna per la terza edizione l’appuntamento con il benessere e con la bellezza che quest’anno si svolgerà nei giorni 24 e 25 novembre 2017. Ideato e organizzato dalla dottoressa Maria Laura Vinciguerra, il convegno “La bellezza continua….Benessere globale e antiaging” fa convergere presso il Lloyd’s Baia Hotel di Vietri sul Mare i maggiori esperti del settore nazionali ed internazionali. Appuntamento fisso, quindi,  per tanti professionisti che in queste giornate di studio riescono ad approfondire temi legati a varie problematiche con relatori di chiara fama. Quello intrapreso dalla Vinciguerra, Responsabile Scientifico, è infatti un percorso che si propone di offrire ai medici partecipanti una visione globale delle ultime novità in ambito medico estetico, dermatologico, della chirurgia estetica e di quella ricostruttiva.

Come per le altre edizioni, il Convegno sarà organizzato in momenti dedicati per vari argomenti. In apertura, la mattina del 24 novembre, la grande novità: una intera sessione è infatti dedicata alla Medicina di Genere nella quale saranno approfondite tutte le correlazioni patologiche. Medicina Estetica e Medicina Legale, invece, saranno gli argomenti trattati nel pomeriggio, con un interessante focus sugli aspetti medico-legali in chirurgia platica. La giornata di sabato 25 novembre apre gli incontri con una sessione dedicata a Flebologia e Chirurgia Vascolare, per poi continuare la mattinata con la Chirurgia Plastica: il ringiovanimento del volto, gli attuali orientamenti nella rinoplastica, ma anche la ricerca della bellezza al maschile e al femminile sono solo alcuni degli argomenti che saranno trattati. Sarà, invece, al termine della sessione conclusiva, quella dedicata a Nutrizione e Benessere, che i presenti potranno assistere alla Lettura Magistrale “Acheiving Health Aging: the art and the Science” a cura del Professore Donald Craig Willcox, luminare di fama mondiale, co-direttore del dipartimento di ricerca dell’Okinawa Centenarian Study e ordinario al dipartimento di Benessere Umano dell’Okinawa International University, che ha “scoperto” il gene FOXO3, ritenuto il gene della longevità.

Il convegno è stato realizzato con il contributo dell’Università degli Studi di Salerno, dell’Ordine dei Medici e degli Odontoiatri della provincia di Salerno e vede, tra gli altri, il patrocinio della Regione Campania, della Provincia e del Comune di Salerno, dell’A.O.U. San Giovanni e Ruggi di Salerno e delle Università Federico II e Luigi Vanvitelli di Napoli. Importante, inoltre, la collaborazione con l’Associazione Italiana Donne Medico, sezione di Salerno.

LASCIA UN COMMENTO