Quasi 10 minuti di applausi per “Nata per te” il film che vede protagonista il salernitano Pierluigi Gigante

Caliani, atelier di abiti da sposa e sposo a Salerno ed Avellino, Jesus Peiro, Nicole Milano, Thomas Pina, Tombolini

Deposito bagagli e valigie a Salerno a 200 metri dalla stazione di Salerno. Prenota il ritiro dei tuoi bagagli con SalernoBagagli.com
MarketIervolino.it il negozio online di intimo donna e uomo, biancheria per la casa, prodotti per l'infanzia
Salerno Immobiliare è un’agenzia immobiliare che fornisce supporto e strumenti ai clienti in cerca di immobili in affitto e in vendita
Gioielleria Juliano a Salerno, scegli il regalo perfetto per te o per chi ami tra i gioielli di Giovanni Raspini, Mirko Visconti, Marcello Pane, Donna Oro, gli orologi Philip Watch, Seiko
CartolibreriaShop.it acquista online tutti i prodotti per la scuola e per l'ufficio. Zaini, astucci, colori, penne, quaderni, raccoglitori, evidenziatori, Stabilo, Legami Milano, Eastpack, Invicta, Pool Over, Panini, Seven
Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella gestione dei social network come Facebook, Instagram, Linkedin
Ecommerce di successo è un programma di Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella consulenza e nella realizzazione di siti web di commercio elettronico integrate con Amazon, Ebay e i migliori marketplace
Università telematica Unicusano presso il learning center di Pagani sede di esame
Pubblico in piedi ed quasi 10 minuti di applausi, sabato sera al Teatro Delle Arti, al termine della proiezione di “Nata per te”, il film che racconta la storia vera di Luca Trapanese, single, omosessuale, cattolico, da sempre mosso da un forte desiderio di paternità, che ha lottato per ottenere l’affidamento di Alba che ha la sindrome di down e, appena nata, è stata abbandonata in ospedale, e che vede come protagonista, l’attore, salernitano doc, Pierluigi Gigante, presente in sala insieme al regista Fabio Mollo e allo stesso Trapanese.
Una serata speciale, voluta fortemente da Valentina Tortora e che ha visto in sala, anche la presenza della consigliera Antonia Willburger, già assessore alla cultura del Comune di Salerno, che da sempre sostiene le iniziative culturali ed in particolare quelle proposte dai giovani.
Una serata che ha regalato tantissime emozioni, e non poteva essere diversamente, con il saluto iniziale dei tre ospiti, presentati da Antonello Ronga… “Sono finalmente a casa – ha detto Gigante – abito a 500 metri da questo teatro, qui ho recitato con la Compagnia dell’Arte, qui venivo con la mia famiglia quando ero ragazzino. Ora torno per assistere alla proiezione del mio primo film da protagonista. Di più non potevo chiedere”.
Ed il successo della serata di sabato al Delle Arti, si va ad aggiungere al successo registrato la sera prima, venerdì, con lo spettacolo, inserito negli eventi speciali proposti da Gianluca Tortora, del professor Vincenzo Schettini, che ha letteralmente conquistato gli oltre 400 presenti in sala, per lo più giovani studenti, che con lui hanno interagito parlando di fisica e di matematica.
“Sono state due serate ricche di emozioni e divertimento – spiega Valentina Tortora – quelle che abbiamo proposto al Delle Arti. Serate speciali che abbiamo pensato di organizzare e continueremo ad organizzare, e che arricchiscono la nostra programmazione, che tra qualche giorno sarà presentata anche al TTG di Rimini dove saremo presenti per il secondo anno, grazie all’assessore Ferrara che ci ha invitato. Abbiamo già pensato ad altri eventi come questi, sia per quanto concerne il cinema e sia per quanto concerne il teatro”.
“Il nostro obiettivo è di riuscire ad offrire ogni mese due momenti speciali. – prosegue Gianluca Tortora – Eventi rivolti non solo ad un pubblico adulto, ma che possano avvicinare sempre di più i giovani al mondo dello spettacolo in generale. Perchè il cinema, come il teatro, hanno bisogno dei giovani. Noi come Teatro Delle Arti da sempre lavoriamo in questa direzione e continueremo a farlo. Ed anche la nostra presenza al TTG di Rimini, e a tutte le altre fiere alle quali parteciperà il Comune di Salerno, è la chiara dimostrazione della nostra voglia di crescere, promuovere la cultura e perchè no, creare nuove sinergie anche con altri teatri italiani”.