Tutto pronto per il convegno-spettacolo dell’ANC Salerno: performance del celebre comico napoletano Simone Schettino

Studio di dermatologia e medicina estetica della dottoressa Alessia Maiorino a Salerno
Targago è il nuovo servizio di Autostrade per l’Italia, potrai pagare i pedaggi sulla Tangenziale di Napoli tramite lettura della targa, passando nell’apposita corsia gialla al casello.
Targago è il nuovo servizio di Autostrade per l’Italia, potrai pagare i pedaggi sulla Tangenziale di Napoli tramite lettura della targa, passando nell’apposita corsia gialla al casello.

Si terrà venerdì 13 ottobre, presso Palazzo Sant’Agostino (via Roma – SA), il convegno “Bilancio di sostenibilità obbligatorio dal 2024 – Il ruolo del commercialista” organizzato dall’Associazione Nazionale Commercialisti Salerno (ANC), in sinergia con l’O.D.C.E.C Salerno, patrocinato dalla Provincia di Salerno.

Nel corso del pomeriggio formativo, che avrà luogo dalle ore 15.00 alle ore 19.00, verrà affrontato quanto emanato dalla Direttiva UE 2022/2464 pubblicata il 16 dicembre 2022, che va a rivedere e modificare la precedente Direttiva UE 2013/34, relativa all’obbligo di “comunicazioni di informazioni di carattere non finanziario” da parte di aziende di grandi dimensioni, dove si fa presente che dal 2024 la rendicontazione societaria di sostenibilità (Corporate Sustainability Reporting Directive – CSRD) diventerà obbligatoria per tutte le aziende con più di 250 dipendenti, un fatturato superiore ai 50 milioni di euro e un bilancio annuo di almeno 43 milioni.

«Saranno più di 6.000 le PMI italiane, e oltre 50.000 aziende in tutta Europa, che verranno impattate dalla direttiva. Queste avranno l’obbligo di pubblicare il proprio report di sostenibilità dal 2024, con i dati e le informazioni riferite all’anno precedente. Con il nostro appuntamento, vogliamo fare cultura della sostenibilità. Si tratta certamente di un argomento tutt’altro che facile da affrontare, soprattutto nel momento in cui si guarda alla transizione verso la sostenibilità come a una questione almeno in parte etica, ma è onere del commercialista spiegare come mettere al centro i fattori ESG possa tradursi in importanti vantaggi sul medio-lungo periodo e come, attraverso un percorso programmato e graduale, sia possibile mettere in campo un investimento sicuro e remunerativo». Spiega il Presidente ANC Salerno, Matteo Cuomo.

L’incontro verrà moderato dal commercialista salernitano Antonio Opromolla e interverranno:

i commercialisti Simone Boschi, Antonio Sanges e Alberto Rigotto, Responsabile Finanza e controllo Udinese Calcio 1986; e l’avvocato Nadir Plasenzotti;

A dare il via ai lavori, i saluti istituzionali di Francesco Alfieri, Presidente della Provincia di Salerno; Agostino Soave, Presidente ODCEC Salerno; Luigi Pagliuca, Presidente Cassa Ragionieri; e Matteo Cuomo, Presidente Associazione Nazionale Commercialisti Salerno.

La partecipazione all’evento è gratuita e dà diritto all’acquisizione di 1 credito formativo per ogni ora di presenza effettiva, fino ad un massimo di 4, validi ai fini della F.P.C. per gli iscritti all’Ordine e per la revisione legale non caratterizzante.

Al termine dell’appuntamento formativo, tutti i partecipanti sono invitati alle ore 20.30 al Teatro delle Arti di Salerno (via Pio XI, 45) per assistere gratuitamente, ma su invito, ad uno spettacolo di cabaret che si rinnova per l’undicesimo anno consecutivo.

Quest’anno a calcare il palcoscenico per regalare ilarità e spensieratezza a tutti gli spettatori saranno: Simone Schettino, comico e cabarettista italiano che si auto-definisce ironicamente “fondamentalista napoletano”; e Raffaele Nolli, vincitori del Premio Charlot 2023, a cui spetterà aprire lo spettacolo.

Come ogni anno, la ANC Salerno, riserva spazio e attenzione anche ai meno fortunati. Presenti, infatti, anche le mense dei bisognosi, sia quella della zona orientale “Casa Nazareth” con Don Ciro Torre che quella in Pontecagnano “Mensa Caterina” dell’Associazione Caterina APS a cui verranno devoluti significanti contributi.

Spazio anche ai più giovani con la consegna di tre borse di studio ai neodiplomati dell’Istituto d’Istruzione superiore “Genovesi – Da Vinci” di Salerno, iscrittisi alla facoltà di Economia e Commercio dell’Università degli Studi di Salerno.

Infine, per chi vorrà sarà possibile fare una donazione per la raccolta per il Fondo alla LILT sezione di Salerno.