“Pink is better league”, Todis Salerno ’92 terza nel quadrangolare amichevole.

0
359
funshopping.it è il marketplace dedicato ai piccoli commercianti

La Todis Salerno ’92 si classifica terza alla “Pink is better league”, quadrangolare amichevole svoltosi nel weekend al PalaMaggetti di Roseto degli Abruzzi (TE). “Un bel banco di prova contro squadre di pari categoria. Era quello che volevamo”, afferma soddisfatto coach Aldo Russo. Le granatine hanno perso la prima partita sabato contro le Panthers padrone di casa, vincendo la finalina domenicale contro la Pink Basket Terni. A completare il novero delle partecipanti c’era la Basket Girls Ancona, altra formazione di Serie B.

Il match contro le rosetane ha visto Salerno perdere 67-58. Campane comunque sempre in partita fino al minuto finale, in cui ha fatto la differenza una maggiore lucidità delle abruzzesi. Bene Lucila Cragnolino (20 punti) e Mariana Duran (14). Riscatto contro Terni (tabellino con Valerio 14, Cragnolino 15, De Mitri 13, Aceredo 7, Mancuso 8, Van der Linden 6, Duran 3, Scolpini 2, Coppola 2, Galizia, Martella, Ghiran): giovanissima la formazione umbra, sempre avanti la Todis fin dal primo quarto (19-10, poi 37-26 a metà gara e 56-30 alla mezzora) fino al 70-38 finale.

Discrete indicazioni per coach Aldo Russo dalla due giorni in terra abruzzese. “Sono stati due giorni intensi con partite che ci hanno messo davanti anche a situazioni stressanti. Sabato abbiamo incontrato una buona squadra e, nonostante fossimo reduci da un viaggio lungo, abbiamo mostrato capacità di reagire due-tre volte nell’arco della gara dopo alcuni momenti negativi. – commenta l’allenatore – Contro Terni, dopo un proficuo lavoro di analisi della partita precedente, abbiamo provato a continuare sulla strada indicata, quella di prendere vantaggi e mantenerli prima difensivamente, poi offensivamente. Le ragazze hanno risposto tutte in modo positivo. Ho testato diversi quintetti, il gruppo si è conosciuto meglio, lavorando su quelle che devono essere nostre certezze e punti di forza. Anche la possibilità di stare insieme per quarantotto ore è stata molto importante per le ragazze. Un grazie va alla società di patron Somma che ci ha messo nelle miglior condizioni”. Ora le granatine torneranno ad allenarsi in vista dell’inizio del campionato di Serie B (sabato 31 ottobre in trasferta a Capri contro la Blue Lizard). “Dobbiamo lavorare sodo per migliorare le cose che non mi sono piaciute, come qualche blackout difensivo di troppo. Non bisogna certo abbassare la guardia in previsione del campionato. – aggiunge Russo – Ci aspettano ancora altre amichevoli da qui a fine mese, mi aspetto miglioramenti. Dal punto di vista fisico posso dire che il lavoro orchestrato dal preparatore Di Capua sta dando risultati: siamo in linea con la programmazione, ho visto bene atleticamente le ragazze”.

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here