Moda maschile: il ritorno del loden, cappotto simbolo di eleganza dinamica

Targago è il nuovo servizio di Autostrade per l’Italia, potrai pagare i pedaggi sulla Tangenziale di Napoli tramite lettura della targa, passando nell’apposita corsia gialla al casello.
Targago è il nuovo servizio di Autostrade per l’Italia, potrai pagare i pedaggi sulla Tangenziale di Napoli tramite lettura della targa, passando nell’apposita corsia gialla al casello.
Dopo il successo del 2023 Vittoria Assicurazioni, in occasione del Torneo Italiano di Beach Rugby, torna sulle spiagge d’Italia con il Vittoria for Women Tour con Federazione Italiana Rugby e Specchio dei tempi. In ogni tappa sarà possibile sostenere la lotta contro i tumori femminili con una donazione, fare una visita senologica gratuita e divertirsi al Vittoria Village.
Studio di dermatologia e medicina estetica della dottoressa Alessia Maiorino a Salerno

Il cappotto è un capospalla maschile caratterizzato da numerose sfaccettature. Una delle più famose è il loden. Tipologia di capo realizzata per la prima volta nel 1882 da parte degli artigiani del lanificio Möessmer per l‘Imperatore Francesco Giuseppe I, è diventato, nel corso dei secoli, un must nell’armadio di nobili di diversi Paesi – il defunto Principe Filippo d’Edimburgo, consorte della compianta Elisabetta II, lo ha indossato più volte durante le apparizioni pubbliche – a partire dagli anni ’70 circa ha visto allargarsi il target di persone pronte a sfoggiarlo.

Verde bosco nella sua versione classica, questo capo, come dimostrano le proposte che un grande brand di moda maschile quale è Boggi Milano dedica a chi è alla ricerca di un cappotto uomo, può essere acquistato anche in altre cromie, come per esempio il blu scuro.

I motivi del suo ritorno sulla cresta dell’onda sono diversi e vedono in primo piano la praticità. In un periodo come questo, che ci richiede di essere impeccabili nel corso della giornata senza trascurare i numerosi impegni che si rincorrono sull’agenda, il loden è un capo perfetto. Lo si può indossare abbottonato, ma anche lasciato aperto per essere comunque pronti ad affrontare la giornata.

Con il suo tessuto di lana grezza, ma comunque leggero, è versatile pure dal punto di vista degli abbinamenti. Il capospalla, infatti, si abbina molto bene ai jeans e, con i modelli basici, dà vita a un mix che valorizza al massimo il look casual chic.

Dalla camicia, bianca e non solo, fino al dolcevita e ai maglioni con scollo a V, sono numerose le alternative da prendere in considerazione nel momento in cui si punta ad affrontare la giungla della città – e degli impegni lavorativi – senza sacrificare né comodità, né stile.

A ulteriore dimostrazione della sua popolarità, è possibile menzionare i numerosi brand che, per la stagione fredda che stiamo vivendo, lo hanno reso protagonista delle loro collezioni.

C’è chi non ha avuto paura di osare rivisitandone le peculiarità classiche attraverso l’inclusione di inserti in pelle e c’è chi, invece, ha preso ispirazione, integrandole nella struttura del capospalla, dalle caratteristiche di un accessorio che ha fatto la storia, ossia lo scialle.

In tutti i casi, il loden continua a essere una delle scelte più felici per ricordare all’uomo attento al proprio look che il poco tempo a disposizione non è una scusa per non prendersene cura.