Linea d’Ombra, gran finale sabato 29 con Manuel Agnelli.

0
27

Raccontare agli studenti la storia del cinema con un film, combinare i linguaggi audiovisivi alla versatilità delle tecnologie per riprendere il filo della memoria con il mito di Arianna, aggiungere i film vincitori di questa 27esima edizione di Linea d’Ombra all’albo d’oro e lasciarsi trasportare dai racconti inediti di Manuel Agnelli. Sono queste le coordinate dell’ottavo ed ultimo giorno (sabato 29 ottobre 2022) di Linea d’Ombra Festival che dallo scorso 22 ottobre a Salerno ha proposto una settimana intensa di proiezioni, dibattiti, presentazioni e cene. La direzione artistica è a firma di Giuseppe D’Antonio e Boris Sollazzo.

 

Domani (sabato 29 ottobre) lo start è alle ore 17 alla Sala Pasolini con la proiezione speciale del film fuori concorso “La Fornace” (Daniele Ciprì / Italia / 2022 / 19′). Il cortometraggio diretto da Daniele Ciprì può essere visto come un punto di sintesi della storia del cinema, un bianco e nero bruciante, sommerso in un antro carico di rimandi mitici e di storie già consumate, ma che sempre si rinnovano nel tempo. A seguire per la sezione “Media Education Factory” la Masterclass con Daniele Ciprì. Alle 18.30 per il “Quinto Elemento” il talk evento Salerno tra audiovisivi e tecnologie con la presentazione del progetto VASARI, anteprima della docu-fiction “Arianna” e del programma tv “Salerno. racconti di cuori antichi”, basato sul format del programma televisivo “POSTHIT. Tessere di Memoria” e l’incontro con il regista Mario Parruccini. A moderare Peppe D’Antonio. L’evento è promosso e realizzato con il sostegno di CONFORM S.c.a.r.l.

Alle 20.30 c’è la premiazione finale delle opere in concorso per le cinque sezioni Passaggi d’Europa, CortoEuropa, LineaDoc, VedoAnimato e VedoVerticale. Durante la cerimonia vengono assegnati  il “Premio NEXSOFT” al miglior lungometraggio sezione Passaggi d’Europa; il “Premio FONDAZIONE CASSA RURALE BATTIPAGLIA” al miglior cortometraggio sezione CortoEuropa; il “Premio CAMERA DI COMMERCIO SALERNO” al miglior cortometraggio sezione VedoAnimato; il “Premio FONDAZIONE CARISAL” al miglior cortometraggio sezione VedoVerticale. In scaletta anche la proiezione del anche il video racconto delle CINECENE®, evento promosso e realizzato durante il festival con Fondazione Cassa Rurale Battipaglia – Banca Campania Centro in collaborazione con IPSEOA – R. VIRTUOSO Salerno. Le giurie della XXVII edizione del festival sono state così composte: giuria popolare Passaggi d’Europa – 100 persone con più di 14 anni di età; giuria esperti Passaggi d’Europa – Nicola Nocella, Lidia Vitale, Elie Wajeman; giuria popolare CortoEuropa -100 persone con più di 14 anni di età; giuria esperti CortoEuropa  (Beatrice Baldacci, Alberto Crespi, Simone Emiliani); giuria popolare LineaDoc, 25 persone con più di 14 anni di età; giuria esperti LineaDoc (Franco Dassisti, Antonella Di Nocera, Francesca Mazzoleni); giuria popolare VedoAnimato, 25 persone con più di 14 anni di età; giuria esperti VedoAnimato (Nanni Cobretti, Andrea Scoppetta, Eline Soumeru); giuria popolare VedoVerticale, 25 persone con più di 14 anni di età e giuria open, il pubblico di appassionati di cinema e audiovisivi che voterà online per le 6 sezioni in concorso. L’evento è anche in diretta streaming.

Alle 22 ultimo ring di questa edizione con Manuel Agnelli il cui titolo parte dal suo recente lavoro discografico da singolo “Ama Manuel Agnelli più di te stesso”. Manuel Agnelli è il re del rock, ha conquistato l’America e la Scala, con il suo primo brano da solista, La profondità degli abissi, a più di 50 anni, ha vinto subito il David di Donatello e il Nastro d’Argento, è diventato un’icona televisiva non cambiando mai, ovvero sempre, perché ha una sola regola: accettare le sfide più difficili e belle, sempre, e vincerle. Alla faccia di tutti, nemici o vestali che siano. Alla sua terza vita (almeno) vuole di nuovo spaccare tutto come nella prima con l’epopea degli Afterhours, nella seconda scoprendo nuovi talenti, ora nella terza sfoderando un album come Ama il prossimo tuo come te stesso che è spudorata libertà, amore, sperimentazione e rabbia giovane. Modera l’incontro Boris Sollazzo. È possibile seguire il “ring” anche dalla diretta streaming.

 

 

Linea d’Ombra Festival XXVII edizione è un’iniziativa promossa dall’Associazione SalernoInFestival e realizzata con il contributo e il patrocinio della Direzione generale Cinema e audiovisivo – Ministero della Cultura, della Regione Campania con la Film Commission Regione Campania, del Comune di Salerno

Con il sostegno della Camera di Commercio di Salerno, della Fondazione Cassa di Risparmio Salernitana e dell’Ambasciata del Regno dei Paesi Bassi.

Main Sponsor: Fondazione Cassa Rurale Battipaglia – Banca Campania Centro, Nexsoft S.p.A.

Altri sponsor: Conform – Consulenza Formazione Management, Casa Olympic/Olympic Salerno eSports

Sponsor tecnici: Fondazione della Comunità Salernitana, Francesco D’Amato editore, PiLover.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here