Stardust Bowie by Sukita, due fuoriprogramma nel weekend.

0
375

Due interessanti #fuoriprogramma ci saranno domani (sabato 22 febbraio 2020) a Palazzo Fruscione nell’ambito del cartellone di eventi Racconti del Contemporaneo – IV edizione, Lights on Mars, curata dell’associazione Tempi Moderni con il contributo della Regione Campania-Scabec, Fondazione Carisal e di sponsor privati. Il percorso realizzato con talk, concerti, proiezioni ed incontri con gli autori affianca la mostra “Stardust Bowie by Sukita”, organizzata dall’associazione culturale Tempi Moderni – con il supporto della Regione Campania e Scabec – e da ONO arte contemporanea, con patrocinio del Comune di Salerno e del Dipartimento degli studi politici e sociali dell’Università di Salerno.  Giovedì 27 febbraio sarà l’ultimo giorno per ammirare la retrospettiva dedicata al quarantennale rapporto professionale e personale tra David Bowie, una delle più importanti icone della cultura popolare contemporanea, e il maestro della fotografia giapponese Masayoshi Sukita, probabilmente il più importante fotografo col quale David Bowie abbia mai lavorato. Domenica 23 febbraio il costo del biglietto per visitare la mostra è di 5 euro.

 

Domani mattina (sabato 22 febbraio), alle ore 10.30, con “Chiedimi chi era Ziggy Stardust”, gli studenti del Liceo Alfano I per un giorno diventeranno critici musicali e i loro colleghi del Modern Sound faranno da colonna sonora all’incontro. Gli studenti del liceo che hanno “adottato” alcuni brani di David Bowie approfondendone gli aspetti artistici, riscoprendo una delle icone leggendarie che hanno segnato in maniera inequivocabile la storia della musica, ma anche del cinema, del costume e dell’arte. Contemporaneamente un altro gruppo di studenti approfondirà il linguaggio musicale e lavorerà a una rilettura dei brani scelti. Ad affiancarli i prof Giuseppe Esposito, Tina Vicinanza, Silvana Noschese e Maria Teresa Petrosino e gli esperti Mario Maysse e Francesco Arcidiacono. La sera, alle ore 19, aperitivo in musica al bar allestito all’interno di Palazzo Fruscione con il duo Sinan, Domenico Ingenito (chitarra voce e violino e loop station) e Davide Palmentiero (chitarra synth e loop station); featuring con Brunella Iannece (voce).

 

Domenica 23 febbraio, alle ore 19, la proiezione del film “Miriam si sveglia a Mezzanotte” sarà anticipata dalla presentazione reading con Linda Barone, Alfredo De Sia ed il collettivo framedada.

Il programma completo su https://www.bowiebysukitasalerno.it/ .

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here