Apertura del Sacrario Militare di Cava la domenica. Messa per i caduti di guerra il 2 novembre.

0
115

Il Sacrario Militare di Cava de’ Tirreni sarà aperto la domenica con la turnazione volontaria dei componenti del sodalizio che, recandosi nel cimitero metelliano, assicureranno, a turno, il presidio al Sacrario di Cava de’ Tirreni.

La decisione nel corso dell’incontro del Comitato per il Sacrario di Cava de’ Tirreni alla presenza del presidente Daniele Fasano, del presidente emerito il Grand’Ufficiale Salvatore Fasano, di Antonio Proto presidente dell’associazione Bersaglieri Maggiore Marcello Garzia, del sindaco Vincenzo Servalli, del consigliere comunale Vincenzo Lamberti, del Colonnello Carlo De Martino, del presidente onorario del Comitato Lucio Cesareo, della madre di Massimiliano Randino, la signora Anna, di Luigi Fasano, di Roberto Catozzi e di Maddalena Annarumma. “Ringrazio Antonio Proto presidente dell’associazione Bersaglieri Maggiore Marcello Garzia – sottolinea Daniele Fasano – per il prezioso supporto nel tenere aperto, ogni domenica, il nostro Sacrario.

Ora i componenti del Comitato e quanti vorranno aderire, potranno dare la propria disponibilità, liberamene, per partecipare alla turnazione”. Tante le iniziative all’orizzonte per il sodalizio metelliano.

Il prossimo 2 novembre alle 10 ci sarà, come di consueto, la celebrazione per i caduti officiata all’interno del Sacrario ubicato nel civico cimitero. A presiedere la cerimonia sarà don Giuseppe Nuschese. Previsto anche, al termine della celebrazione, un omaggio alla tomba di Massimiliano Randino, primo caporal maggiore della Brigata paracadutisti “Folgore”, insignito della Croce d’Onore alla memoria scomparso nel 2009 quindi, un saluto alle lapidi dei caduti nella chiesa madre in attesa della prossima cerimonia, la consueta natalizia, in agenda nel mese di dicembre presso la chiesa delle SS. Anime del Purgatorio in Corso Umberto I, 98 a Cava de’ Tirreni.

LASCIA UN COMMENTO