Maggio dei Libri, Luca Di Bartolomei e Banana Yoshimoto mercoledì 15 a Palazzo di Città.

0
202
Babazar.it le grandi marche abbigliamento donna con il 60% di sconto

In occasione della campagna nazionale giunta alla nona edizione promossa dal Centro per il libro e la lettura del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO, studenti, associazioni, cittadini incontreranno mercoledì 15 maggio alle ore16, Luca Di Bartolomei con il suo libro “Dritto al cuore” presso il Salone dei Marmi del Comune di Salerno.

Il Maggio dei Libri è la campagna nazionale nata nel 2011 con l’obiettivo di sottolineare il valore sociale della lettura nella crescita personale, culturale e civile, con il coinvolgimento di studenti , artisti, giornalisti e lettori appassionati.

La scelta del Libro di Luca Di Bartolomei nasce dall’interesse per una tematica molto attuale che riguarda la detenzione d’armi e il pericolo che rappresenta . Luca, figlio del l’ex capitano della salernitana anni ’90 Agostino Di Bartolomei, ha vissuto in prima persona il dramma familiare del padre e oggi, adulto e consapevole di quanto sia difficile affrontare questo delicato argomento spiega nel suo libro le ragioni delle sue idee e del suo vissuto. Sarà un’occasione per incontrarlo a Salerno dopo molti anni e discutere con lui e con i cittadini salernitani .

L’evento organizzato dal Comune di Salerno, dagli assessori Angelo Caramanno (Sport e all’Ambiente), e Mariarita Giordano (Politiche Giovanili e Innovazione), sarà condotto dai giornalisti Eduardo Scotti e Gilda Ricci .

Mercoledì 15 maggio alle ore 17, a Palazzo di Città, il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli incontrerà la scrittrice giapponese Banana Yoshimoto, una delle figure letterarie più eclettiche ed interessanti del panorama letterario mondiale.

Parteciperanno all’incontro: Giorgio Amitrano, ordinario di Lingua e Letteratura giapponese e tra i principali traduttori di Banana Yoshimoto; Francesco Colace, delegato al placement dell’Ateneo salernitano, Gala Maria Follaco, attuale traduttrice di Yoshimoto e Nicoletta Gagliardi, delegata di Ateneo – responsabile del Protocollo di Intesa per il funzionamento della Scuola Italiana degli Studi dell’ASIA Orientale di Kyoto.

LASCIA UN COMMENTO