I driver di sviluppo per le aree interne: incontro a Buonabitacolo venerdì 19.

0
553

Valorizzare il protagonismo giovanile per attrarre idee intorno alle quali creare condizioni ambientali, sociali ed economiche competitive per il rilancio del Vallo di Diano e dei comprensori limitrofi è l’obiettivo dell’incontro che si terrà Venerdì 19 gennaio alle ore 18.00 presso il Centro Sociale Cupola organizzato dall’Associazione Fermento.

Saranno infatti presentate alcune opportunità da cogliere immediatamente inerenti all’attivazione di un corso di formazione a Buonabitacolo per “Guida ambientale ed escursionistica”, oltre alla presentazione del nuovo incentivo gestito da Invitalia, “Resto al Sud”,  teso a sostenere la nascita e l’avvio di nuove iniziative promosse da giovani under 36.

Previsti gli interventi istituzionali del Sindaco di Buonabitacolo Giancarlo Guercio, del Presidente del Parco del Cilento, Diano Alburni Tommaso Pellegrino, del consigliere comunale di Buonabitacolo delegato all’ambiente Nicola Galatro e del consigliere comunale di Teggiano delegato all’Ufficio Europa Cono Morello.

Gli interventi tecnici saranno curati da Pasquale Rinadi Presidente del Forum dei Giovani di Buonabitacolo, Domenico Guida dell’Università degli Studi di Salerno, Rosalba Casalbuono Presidente dell’Associazione Outdoor Cilento, Caterina Di Bisceglie Presidente dell’ente di Formazione Socrates e Vincenzo Quagliano amministratore della QS & Partners. L’incontro sarà moderato da Alessandro Casalnuovo, Presidente dell’Associazione Fermento.

I giovani delle aree interne della provincia intendono programmare una nuova fase, non più procrastinabile per il rilancio del Vallo di Diano, attraverso un ampio coinvolgimento del mondo delle Istituzioni Locali e Superiori, di giovani, di imprenditori, del sistema bancario e di altri potenziali attori in grado di “accompagnare” lo sviluppo economico, sociale ed occupazione del territorio, mettendo in evidenza gli interessi e il dinamismo giovanile.

LASCIA UN COMMENTO