Salernitana, contro il Genoa un pari che serve a poco.

Genoa’s Italian midfielder Stefano Sturaro (left) and Salernitana's Italian forward Federico Bonazzoli vie for the ball during the Italian Serie A soccer match Genoa Cfc vs Us Salernitana at Luigi Ferraris stadium in Genoa, Italy, 13 February 2022 ANSA/SIMONE ARVEDA
CartolibreriaShop.it acquista online tutti i prodotti per la scuola e per l'ufficio. Zaini, astucci, colori, penne, quaderni, raccoglitori, evidenziatori, Stabilo, Legami Milano, Eastpack, Invicta, Pool Over, Panini, Seven
Compro oro e argento usato, negozi Gold Metal Fusion a Salerno, Battipaglia, Nocera Superiore, Agropoli, Vallo della Lucania. Quotazioni dell'oro in tempo reale, pagamento in contanti immediato, oggetti inviati alla fusione.
Salerno Immobiliare è un’agenzia immobiliare che fornisce supporto e strumenti ai clienti in cerca di immobili in affitto e in vendita
Deposito bagagli e valigie a Salerno a 200 metri dalla stazione di Salerno. Prenota il ritiro dei tuoi bagagli con SalernoBagagli.com
Ecommerce di successo è un programma di Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella consulenza e nella realizzazione di siti web di commercio elettronico integrate con Amazon, Ebay e i migliori marketplace
Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella gestione dei social network come Facebook, Instagram, Linkedin
Università telematica Unicusano presso il learning center di Pagani sede di esame
MarketIervolino.it il negozio online di intimo donna e uomo, biancheria per la casa, prodotti per l'infanzia
Laurea online presso l'Università telematica Unicusano Salerno sede di esame

Finisce in parità la sfida salvezza del Ferraris tra Genoa e Salernitana.

Succede tutto nel primo tempo, con il Genoa in vantaggio con Destro e la risposta della Salernitana con Bonazzoli per un punto che non soddisfa nessuna delle due compagini che rimangono ben lontane dal quart’ultimo posto.

Gara combattuta soprattutto nella prima frazione mentre la ripresa ha visto prevalere quasi più la paura di perdere che la voglia di vincere. Genoa costretto a fare a meno di Amiri, atteso titolare, bloccato da un disturbo gastrointestinale nella notte mentre Colantuono si affida a Djuric prima punta supportato da Verdi e Bonazzoli. Il primo squillo porta la firma dell’ex Radovanovic la cui conclusione da fuori viene bloccata senza problemi da Sirigu. Il Genoa risponde andando in gol con Portanova che sfrutta un assist di Destro ma l’arbitro annulla per fuorigioco. Lo stesso Portanova ci prova da fuori poco dopo e appena passata la mezz’ora il Genoa passa in vantaggio: Ekuban va via a sinistra, arriva sul fondo e mette in mezzo per l’accorrente Destro che anticipa tutti battendo Sepe. Il Genoa ritrova così il gol che mancava dal sei gennaio scorso quando proprio Destro andò a segno a Reggio Emilia contro il Sassuolo.

Il pareggio nel recupero colpisce il Genoa che inizia la ripresa con meno grinta mentre la Salernitana controlla. All’8 episodio contestato da parte dei giocatori rossoblù dopo che Destro servito da Badelj conclude con parata di Serpe trattenuto da Dragusin per arbitro e Var tutto regolare. Inizia così la serie di cambi, entrambi i tecnici si affideranno infatti a tutti e cinque le sostituzioni, che non riescono però in nessun modo a cambiare il corso della gara. (ANSA).

“È chiaro che deve crescere la condizione dei calciatori che sono arrivati a gennaio, purtroppo non abbiamo tempo e dobbiamo affrettarci”. Così Stefano Colantuono ha commentato il pareggio per 1-1 tra la  Salernitana e il Genoa.

“Abbiamo evidenti difficoltà – ammette il tecnico a Dazn – ma la Salernitana ha reagito e ci abbiamo provato fino alla fine. Siamo arrivati spesso nella metà campo avversaria, è mancato l’ultimo passaggio. Ma vincere qui non è facile, il Genoa ha le nostre stesse difficoltà e anche loro dovevano fare risultato a tutti i costi”.

“Abbiamo preso calciatori di qualità. Nella mia gestione ho vissuto tre mesi infernali, tra infortuni e covid. Abbiamo giocato delle gare con alcuni ragazzi della Primavera. Volevamo essere propositivi anche nel girone d’andata, ma le condizioni erano precarie. Oggi ho una rosa copiosa, c’è gente che si sta integrando bene con chi è rimasto e lo abbiamo dimostrato anche oggi. Ho inserito attaccanti e giocatori di livello, questo significa che non ci siamo accontentati del pareggio”.

A cura di Thomas Incontri