Salernitana, buon pari a Marassi.

Salernitana's Slovenian midfielder Domen Crnigoj (left) and Sampdoria's Venezuelan midfielder Tomás Rincón vie for the ball during the Italian Serie A soccer match Uc Sampdoria vs Us Salernitana at Luigi Ferraris stadium in Genoa, Italy, 5 March 2023. ANSA/STRINGER
Deposito bagagli e valigie a Salerno a 200 metri dalla stazione di Salerno. Prenota il ritiro dei tuoi bagagli con SalernoBagagli.com
Laurea online presso l'Università telematica Unicusano Salerno sede di esame
Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella gestione dei social network come Facebook, Instagram, Linkedin
Ecommerce di successo è un programma di Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella consulenza e nella realizzazione di siti web di commercio elettronico integrate con Amazon, Ebay e i migliori marketplace
Università telematica Unicusano presso il learning center di Pagani sede di esame
Compro oro e argento usato, negozi Gold Metal Fusion a Salerno, Battipaglia, Nocera Superiore, Agropoli, Vallo della Lucania. Quotazioni dell'oro in tempo reale, pagamento in contanti immediato, oggetti inviati alla fusione.
Gioielleria Juliano a Salerno, scegli il regalo perfetto per te o per chi ami tra i gioielli di Giovanni Raspini, Mirko Visconti, Marcello Pane, Donna Oro, gli orologi Philip Watch, Seiko
MarketIervolino.it il negozio online di intimo donna e uomo, biancheria per la casa, prodotti per l'infanzia
Caliani, atelier di abiti da sposa e sposo a Salerno ed Avellino, Jesus Peiro, Nicole Milano, Thomas Pina, Tombolini

Ancora zero vittorie in casa per la Samp che resta fanalino di coda della classifica.

I blucerchiati non vanno oltre lo 0-0 nella gara con la Salernitana che non ha offerto un gran spettacolo.

Qualche occasione da entrambe le parti, ma per la squadra di Stankovic la classifica con solo 12 punti si fa davvero dura- La nuova Salernitana guidata da Paulo Sousa mantiene invariato il vantaggio sulla zona salvezza.   (ANSA).

L’allenatore della Salernitana Paulo Sousa ha parlato a DAZN dopo il pareggio per 0-0 contro la Sampdoria: “L’occasione di Candreva forse pesa tanto, perchè siamo entrati in partita molto bene. Sapevamo fosse difficile, la Samp combatte ed ha molta energia per tutti i 90 minuti e ci ha messo in difficoltà. Siamo stati bravi nei duelli difensivi ma abbiamo perso quelli offensivi. Ad un certo momento, nel secondo tempo ho messo un giocatore in più a centrocampo per dare più stabilità al gioco, sapevamo comunque di poter avere momenti di difficoltà, soprattutto sul palleggio perchè la Samp ha pressato tantissimo, ci è mancata mobilità a centrocampo che ci poteva permettere di uscire e arrivare ai giocatori offensivi che potevano fare la differenza. L’occasione di Candreva poteva darci ancora più fiducia”.

La strada futura potrebbe essere quella di due punte vicine come Piatek e Dia?
“La strada è essere chiari con la nostra identità. Senza pallone non possiamo essere speculativi e questo è successo qualche volta oggi. Ci siamo abbassati e abbiamo lasciato circolare la Samp. Dobbiamo avere più pressione, è la nostra idea. Nel secondo tempo sono entrati Mazzocchi e Maggiore che fisicamente fanno ancora un po’ fatica ma devono migliorare la condizione perchè possono farci fare il salto di qualità. La squadra deve avere più capacità di uscire dalla pressione dell’avversario. Serve coraggio per migliorarci e mettere in difficoltà le squadre avversarie. Nessuna squadra può avere l’idea di difendere per 90 minuti, dobbiamo costruire, arrivare sotto porta e creare oppportunità. Solo così possiamo vincere le partite. Abbiamo avuto delle occasioni anche con Piatek e Bradaric in cui poter far male, possiamo migliorare soprattutto sulla continuità del gioco”.

Cosa può dare Piatek?
“Nelle ultime due partite ha dimostrato di poter dare profondità, ti fa alzare la squadra. Forte di testa, deve solo trovare il gol. Oggi ha avuto un solo momento di leggerezza, che non deve avere perchè dobbiamo dare l’esempio a tutta la squadra e ai tifosi”.