Parcheggi ad Eboli, archiviazione per Cariello.

Laurea online presso l'Università telematica Unicusano Salerno sede di esame
Deposito bagagli e valigie a Salerno a 200 metri dalla stazione di Salerno. Prenota il ritiro dei tuoi bagagli con SalernoBagagli.com
Caliani, atelier di abiti da sposa e sposo a Salerno ed Avellino, Jesus Peiro, Nicole Milano, Thomas Pina, Tombolini

Salerno Immobiliare è un’agenzia immobiliare che fornisce supporto e strumenti ai clienti in cerca di immobili in affitto e in vendita
CartolibreriaShop.it acquista online tutti i prodotti per la scuola e per l'ufficio. Zaini, astucci, colori, penne, quaderni, raccoglitori, evidenziatori, Stabilo, Legami Milano, Eastpack, Invicta, Pool Over, Panini, Seven
MarketIervolino.it il negozio online di intimo donna e uomo, biancheria per la casa, prodotti per l'infanzia
Gioielleria Juliano a Salerno, scegli il regalo perfetto per te o per chi ami tra i gioielli di Giovanni Raspini, Mirko Visconti, Marcello Pane, Donna Oro, gli orologi Philip Watch, Seiko
Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella gestione dei social network come Facebook, Instagram, Linkedin
Compro oro e argento usato, negozi Gold Metal Fusion a Salerno, Battipaglia, Nocera Superiore, Agropoli, Vallo della Lucania. Quotazioni dell'oro in tempo reale, pagamento in contanti immediato, oggetti inviati alla fusione.

Nessun atto di corruzione e trasparenza degli atti nell’assegnazione dei servizi di parcheggio e custodia. E’ quanto sostanzialmente contiene l’archiviazione dell’intera vicenda ottenuta dal Gip del Tribunale di Salerno su richiesta diretta della Procura della Repubblica.

«Siamo soddisfatti – commenta il sindaco di Eboli, Massimo Cariello -, ma non ci sorprende la decisione del Tribunale. Chi ha architettato tutta questa messa in scena è mosso da odio personale e tenta quotidianamente di infangare la città, i suoi imprenditori, la classe politica e tutti i cittadini. E’ pura cattiveria che muove chi va in giro registrando conversazioni private, con l’obiettivo di trasformarle in inutili e folcloristici atti di accusa. Da parte nostra prosegue il lavoro quotidiano per dare alla città ed agli Ebolitani una quotidianità meglio organizzata e servizi efficienti, lasciamo a qualche insignificante politicante la ricerca spasmodica di marcio ovunque ed il tentativo di frenare lo sviluppo della città, senza accorgersi che Eboli cresce, va avanti e guarda al futuro dei suoi cittadini».

La costruzione di un castello di accuse, puntualmente smontato dagli inquirenti e dai magistrati, era partita dal consigliere comunale di Forza Italia, Damiano Cardiello, secondo il quale in città era in piedi un sistema corruttivo collegato con la gestione dei parcheggi, castello che invece le indagini della Guardia di Finanza e la valutazione della Procura della Repubblica hanno verificato essere una costruzione fantasiosa, attestando la trasparenza dei comportamenti di amministrazione comunale ed imprenditori locali.