Padre Enzo Fortunato nuovo direttore della comunicazione di San Pietro

Università telematica Unicusano presso il learning center di Pagani sede di esame
Ecommerce di successo è un programma di Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella consulenza e nella realizzazione di siti web di commercio elettronico integrate con Amazon, Ebay e i migliori marketplace
MarketIervolino.it il negozio online di intimo donna e uomo, biancheria per la casa, prodotti per l'infanzia
Caliani, atelier di abiti da sposa e sposo a Salerno ed Avellino, Jesus Peiro, Nicole Milano, Thomas Pina, Tombolini

Deposito bagagli e valigie a Salerno a 200 metri dalla stazione di Salerno. Prenota il ritiro dei tuoi bagagli con SalernoBagagli.com
Laurea online presso l'Università telematica Unicusano Salerno sede di esame
Salerno Immobiliare è un’agenzia immobiliare che fornisce supporto e strumenti ai clienti in cerca di immobili in affitto e in vendita
Gioielleria Juliano a Salerno, scegli il regalo perfetto per te o per chi ami tra i gioielli di Giovanni Raspini, Mirko Visconti, Marcello Pane, Donna Oro, gli orologi Philip Watch, Seiko
Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella gestione dei social network come Facebook, Instagram, Linkedin
Compro oro e argento usato, negozi Gold Metal Fusion a Salerno, Battipaglia, Nocera Superiore, Agropoli, Vallo della Lucania. Quotazioni dell'oro in tempo reale, pagamento in contanti immediato, oggetti inviati alla fusione.

Il frate francescano padre Enzo Fortunato e’ stato nominato dal Papa direttore della comunicazione della Basilica di San Pietro di cui è arciprete il cardinale Mauro Gambetti. Coordinerà anche l’incontro mondiale dei bambini in vaticano in programma a maggio.

”Dal cuore del francescanesimo, la Basilica di San Francesco, al cuore della Chiesa Universale, la Basilica di San Pietro. Vorrei simbolicamente chiamare così i nuovi impegni che Papa Francesco mi affida e che porterò avanti con lo stesso entusiasmo e dedizione con il quale ho vissuto l’esperienza e il servizio ad Assisi”, dice padre Fortunato.

”Ringrazio il Santo Padre per la fiducia e l’affetto che mi manifesta, in questo giorno in cui mi chiede di servire la Chiesa con questi delicati incarichi e di vivere la mia vocazione attraverso la comunicazione dell’annuncio cristiano. Sento il peso della responsabilità, ma anche la gioia e l’entusiasmo da dove ripartire: i bambini. I più piccoli sono il punto di partenza migliore dove è possibile toccare con mano la bellezza dello stare insieme e la capacità di guardare il mondo con occhi nuovi”, scrive il frate francescano.

”Sono grato a Papa Francesco e ai suoi collaboratori. Vivrò con lo stesso spirito vissuto ad Assisi, sapendo che il Signore per ciascuno di noi riserva pagine di vita da scrivere come servizio.Quelli di Assisi, sono stati anni di intenso lavoro, vissuti con entusiasmo e creando sinergie per portare avanti la responsabilità, per la comunicazione della Basilica di San Francesco nel miglior modo possibile. Grazie al Ministro Generale, padre Carlos Trovarelli, alla famiglia francescana della Custodia di Assisi, alla redazione della rivista San Francesco e a tutti coloro che in questi anni hanno collaborato per rendere Assisi e la sua Basilica luogo e punto di riferimento del dialogo internazionale, della fraternità e della cura del creato. Sono grato alla grande famiglia della Bravagente che incontro ogni sera annunciando il Vangelo e che mi fa comprendere sempre più il valore della semplicità e della speranza. Sono e saranno le spezie del mio cammino.C’è un’affermazione di San Paolo che mi accompagna da sempre e alla quale voglio affidarmi anche oggi come stella polare: Caritas Christi urget nos, l’Amore di Cristo ci spinge”, sottolinea.