Linea d’Ombra Festival, i diritti il tema dell’edizione del 2024

Caliani, atelier di abiti da sposa e sposo a Salerno ed Avellino, Jesus Peiro, Nicole Milano, Thomas Pina, Tombolini

Università telematica Unicusano presso il learning center di Pagani sede di esame
Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella gestione dei social network come Facebook, Instagram, Linkedin
MarketIervolino.it il negozio online di intimo donna e uomo, biancheria per la casa, prodotti per l'infanzia
CartolibreriaShop.it acquista online tutti i prodotti per la scuola e per l'ufficio. Zaini, astucci, colori, penne, quaderni, raccoglitori, evidenziatori, Stabilo, Legami Milano, Eastpack, Invicta, Pool Over, Panini, Seven
Salerno Immobiliare è un’agenzia immobiliare che fornisce supporto e strumenti ai clienti in cerca di immobili in affitto e in vendita
Deposito bagagli e valigie a Salerno a 200 metri dalla stazione di Salerno. Prenota il ritiro dei tuoi bagagli con SalernoBagagli.com
Gioielleria Juliano a Salerno, scegli il regalo perfetto per te o per chi ami tra i gioielli di Giovanni Raspini, Mirko Visconti, Marcello Pane, Donna Oro, gli orologi Philip Watch, Seiko
Laurea online presso l'Università telematica Unicusano Salerno sede di esame
Ecommerce di successo è un programma di Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella consulenza e nella realizzazione di siti web di commercio elettronico integrate con Amazon, Ebay e i migliori marketplace

Linea d’Ombra Festival scalda i motori per la XXIX edizione e annuncia il tema sul quale in autunno [dal 9 al 16 novembre 2024] sarà in dialogo con i protagonisti del mondo degli audiovisivi, diritti/rights. L’annuncio arriva da Berlino dove Giuseppe D’Antonio, direttore artistico di Linea d’Ombra Festival con Boris Sollazzo, sta seguendo la 74esima edizione del Festival Internazionale del Cinema.

 “Abbiamo puntato in alto, negli ultimi anni, nella scelta del tema delle ultime edizioni di Linea d’Ombra Festival. Ci siamo interrogati sul futuro con “Domani”, e sulle sue incertezze “Crisi” e “Conflitti”, anticipando eventi poi deflagrati nella nostra quotidianità. E proprio per questo abbiamo auspicato un cambiamento che si accompagnasse alla necessità di compiere delle scelte, da qui Cha(lle)nge. Eppure, a riflettere, tutti i temi finiscono per risolversi in uno: diritti/rights. – dicono Giuseppe D’Antonio e Boris SollazzoDa quando siamo passati da sudditi a cittadini, da soggetti al potere a soggetti di potere, la ricerca di espandere, consolidare i diritti, difenderli dall’indifferenza o dalla consapevole aggressione è diventata la stella polare delle donne e degli uomini e, diremmo, della terra che ci ospita. Consapevoli del suo peso nel mondo contemporaneo e della forza che la questione dei diritti porta con sé, sarà questo il tema portante della prossima edizione che ci condurrà al trentennale di Linea d’Ombra Festival nel 2025”.

 

Dal 19 febbraio 2024 è aperta la piattaforma Filmfreeway per la candidatura dei film in concorso alla 29esima edizione di Linea d’Ombra. Le quattro sezioni in concorso sono: Passaggi d’Europa, riservata ai lungometraggi europei, opere prime o seconde; LineaDoc, per i documentari mondiali; CortoEuropa, ai cortometraggi europei, e VedoAnimato, ai corti d’animazione prodotti in tutto il mondo.

 

Linea d’Ombra Festival è un’iniziativa realizzata con il contributo della Regione Campania con la Film Commission Regione Campania, del Comune di Salerno, della Direzione generale Cinema e audiovisivo – Ministero della Cultura, della Camera di Commercio di Salerno.