La violinista Laura Marzadori e l’Orchestra Filarmonica di Benevento al Ravello Festival giovedì 11

Targago è il nuovo servizio di Autostrade per l’Italia, potrai pagare i pedaggi sulla Tangenziale di Napoli tramite lettura della targa, passando nell’apposita corsia gialla al casello.
Dopo il successo del 2023 Vittoria Assicurazioni, in occasione del Torneo Italiano di Beach Rugby, torna sulle spiagge d’Italia con il Vittoria for Women Tour con Federazione Italiana Rugby e Specchio dei tempi. In ogni tappa sarà possibile sostenere la lotta contro i tumori femminili con una donazione, fare una visita senologica gratuita e divertirsi al Vittoria Village.
Studio di dermatologia e medicina estetica della dottoressa Alessia Maiorino a Salerno
Targago è il nuovo servizio di Autostrade per l’Italia, potrai pagare i pedaggi sulla Tangenziale di Napoli tramite lettura della targa, passando nell’apposita corsia gialla al casello.

La programmazione della stagione musicale del Ravello Festival, dopo il concerto inaugurale, prosegue giovedì 11 luglio (ore 20) con l’Orchestra Filarmonica di Benevento che torna a Ravello, dopo le applaudite esibizioni degli scorsi anni, tutte all’Auditorium Niemeyer, per calcare il palco del Belvedere di Villa Rufolo, condotta da Michele Spotti.

Il maestro classe ’93, Direttore musicale dell’Opera e dell’Orchestra Filarmonica di Marsiglia dal 2023, vanta un curriculum prestigioso che dal 2022 annovera anche la direzione musicale della formazione sannita. Nella Città della musica l’ensemble eseguirà un programma di grande appeal composto dalla Quinta sinfonia di Beethoven e con Laura Marzadori violino solista, al debutto in città, e dall’altrettanto celebre Concerto in re maggiore per violino e orchestra, op.35 di Cajkovskij. La Marzadori, attualmente primo violino di spalla dell’Orchestra del Teatro alla Scala di Milano, si è imposta giovanissima all’attenzione del pubblico e della critica conquistando i massimi riconoscimenti in numerosi concorsi e vincendo a soli 25 anni, con giudizio unanime della commissione presieduta da Daniel Barenboim, il concorso internazionale bandito dalla Scala che, in pochi mesi, le ha dato la possibilità di lavorare a fianco dei più grandi direttori al mondo: Daniel Barenboim, Riccardo Chailly, Daniele Gatti, Daniel Harding, Zubin Mehta e Antonio Pappano.

Sabato 13 luglio (ore 20) a chiudere la prima settimana festivaliera l’attesissima Nona di Beethoven con protagonista ancora l’Orchestra del Teatro di San Carlo di Napoli sotto la direzione di Edward Gardner con un cast vocale di assoluto prestigio formato dal soprano Ailyn Pérez, dal mezzosoprano Elisabeth DeShong, dal tenore René Barbera e dal baritono Simon Keenlyside, tutti al loro debutto a Ravello.

Ricordiamo che la Fondazione Ravello promuove la musica tra i giovani under 25 mettendo a disposizione biglietti a tariffa agevolata (10 euro) per tutti gli eventi.

Il Ravello Festival è sostenuto dalla Regione Campania e dal MiC. www.ravellofestival.com | Tel. 089 858422 | boxoffice@ravellofestival.com

 

Giovedì 11 luglio

Belvedere di Villa Rufolo, ore 20.00

Orchestra Filarmonica di Benevento

Direttore, Michele Spotti

Laura Marzadori, violino

Posto unico € 50

 

Programma

 

Petr Ilic Cajkovskij (1840 – 1893)

Concerto in re maggiore per violino e orchestra, op.35

 

Ludwig van Beethoven (1770 – 1827)

Sinfonia n.5 in do minore op. 67