Incendi, Carabinieri arrestano guardia ambientale a Caggiano.

Carabinieri Forestali in azione
Caliani, atelier di abiti da sposa e sposo a Salerno ed Avellino, Jesus Peiro, Nicole Milano, Thomas Pina, Tombolini

Salerno Immobiliare è un’agenzia immobiliare che fornisce supporto e strumenti ai clienti in cerca di immobili in affitto e in vendita
Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella gestione dei social network come Facebook, Instagram, Linkedin
Università telematica Unicusano presso il learning center di Pagani sede di esame
CartolibreriaShop.it acquista online tutti i prodotti per la scuola e per l'ufficio. Zaini, astucci, colori, penne, quaderni, raccoglitori, evidenziatori, Stabilo, Legami Milano, Eastpack, Invicta, Pool Over, Panini, Seven
Compro oro e argento usato, negozi Gold Metal Fusion a Salerno, Battipaglia, Nocera Superiore, Agropoli, Vallo della Lucania. Quotazioni dell'oro in tempo reale, pagamento in contanti immediato, oggetti inviati alla fusione.
Laurea online presso l'Università telematica Unicusano Salerno sede di esame
Deposito bagagli e valigie a Salerno a 200 metri dalla stazione di Salerno. Prenota il ritiro dei tuoi bagagli con SalernoBagagli.com
Gioielleria Juliano a Salerno, scegli il regalo perfetto per te o per chi ami tra i gioielli di Giovanni Raspini, Mirko Visconti, Marcello Pane, Donna Oro, gli orologi Philip Watch, Seiko

I carabinieri della Compagnia di Sala Consilina (Salerno) hanno fermato un uomo di 56 anni di Caggiano accusato di aver innescato il 14 agosto scorso un vasto incendio. Si tratta del responsabile amministrativo della sezione di Caggiano di un’associazione di guardie ambientali nei cui confronti è stato emesso il provvedimento di fermo per incendio boschivo.

I carabinieri forestali della Stazione di Polla, grazie alle testimonianze di diversi cittadini, già il giorno del rogo hanno acquisito prove nei confronti del piromane. I militari della Compagnia di Sala, guidati dal capitano Paolo Cristinziano, hanno poi acquisito ulteriori prove.

Il rogo ha distrutto circa 50 ettari di terreno tra i comuni di Caggiano e Salvitelle rendendo necessaria l’evacuazione di diverse abitazioni ed aziende agricole causando ingenti danni. “Ci costituiremo come Comune parte civile – dice il sindaco di Caggiano Modesto Lamattina – nel processo a carico del piromane che ha provocato danni incalcolabili col suo gesto irresponsabile”. Il 56enne è stato posto agli arresti domiciliari. (ANSA).