Genea Lanzara Handball vince recupero a Benevento.

0
339

Prosegue la striscia positiva di risultati per la Genea Lanzara. I salernitani di coach Nikola Manojlovic, nel recupero della sesta giornata di ritorno, offrono un’ottima prestazione in quel di Benevento assicurandosi il quarto ed ultimo derby stagionale (su quattro) battendo i sanniti per 31 – 38.

Una vittoria dal sapore ancora più dolce per i rossoblu, ottenuta difatti sullo stesso campo dove il Ragusa è uscito sconfitto la scorsa settimana (39 – 33) e che avvicina in maniera decisa la Genea al traguardo dei playoff promozione in massima serie, distante solo due punti.

Per i salernitani si prospetta, insomma, un weekend di fuoco che potrebbe regalare, in caso di vittoria al termine della gara di Domenica 1 Maggio in Sicilia in casa dell’ Aetna Mascalucia, il prestigioso traguardo.

Tornando alla gara coi sanniti, le squadre si studiano nei minuti iniziali con la Genea che prova ad allungare sul 2-4, ma i padroni di casa operano il controbreak e si portano sul 7-5. I salernitani, che dopo pochi minuti devono fare a meno del mancino Avallone, impattano e la gara procede sul punto a punto fin quando la Genea, trascinata da buone azioni corali e da uno straripante Vulic – mattatore del match con diciotto realizzazioni – si riporta avanti sul 13-16. Due segnature per il Benevento chiudono, poi,  il primo tempo sul 15-16.

Nella ripresa le squadre restano agganciate fino al 39’ (23-24 il parziale), quando i salernitani iniziano a premere il piede sull’acceleratore, nonostante i tentativi dei sanniti che cercano di ostacolare l’avanzata della Genea in svariati modi, marcando ad uomo Vulic e optando anche per l’extraplayer. Coach Manojlovic, tuttavia, trova la quadra in ogni occasione e tutti i ragazzi in campo, dai terzini Florio e Munda, alle ali Navarro e Subarocca fino ad arrivare ai pivot Bellini e Fiorillo riescono ad andare regolarmente a segno.

Negli ultimi dieci minuti la Genea allunga in maniera prepotente nel punteggio, la parata di Gonzalez sul tentativo dai sette metri di Ballerini è la ciliegina sulla torta che va a chiudere il match sul 31 – 38 finale.

“ Siamo davvero felici e soddisfatti – dichiara Domenico Sica, presidente della Genea Lanzara – i ragazzi sono stati encomiabili ottenendo un successo importante su un campo difficile dove, non dimentichiamolo, appena una settimana fa il Ragusa ha perso con uno scarto di sei reti. Il Benevento, inoltre, proveniva da un momento sicuramente positivo ma la nostra squadra ha interpretato al meglio la gara, riuscendo ad arginare ogni difficoltà.

 

Un successo che dà ancora più entusiasmo e voglia di fare bene a questo manipolo di giovanissimi che, in questi anni, sta facendo davvero qualcosa di magico regalando a tutti e regalandosi in primis grandi soddisfazioni ”.

BENEVENTO – GENEA LANZARA 31 : 38 (p.t. 15 : 16)

BENEVENTO: Vasca, Sangiuolo 1, Laera 8, Ievolella F., Schipani 1, Coviello, Luongo, De Luca 1, Errico 5, Ballerini 6, Galliano 6, Del Ninno, Chiumiento 3, Caporaso, Ievolella M., Mercurio. All: Carvalho

GENEA LANZARA: Milano A., Senatore A., Senatore M., Fiorillo, Milano C., Gonzalez, Florio 5, Giordano, Petito, Navarro 5, Vitiello, Avallone, Vulic 18, Gomez Subarroca 4, Munda 3, Bellini 3. All: Manojlovic

ARBITRI: Pellegrino – Anastasio

 

LA CLASSIFICA ATTUALE: Fondi 34, Genea Lanzara 30, Ragusa 28, Palermo 20, Benevento** 18, Haenna** 16, Il Giovinetto* 14, Atellana 12, Girgenti 11, D.T. Mascalucia 7, Aetna Mascalucia 2.

*= 1 partita in meno

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here