Diritti in comune, comune di Padula rinnova convenzione Unicef.

Laurea online presso l'Università telematica Unicusano Salerno sede di esame
MarketIervolino.it il negozio online di intimo donna e uomo, biancheria per la casa, prodotti per l'infanzia
Università telematica Unicusano presso il learning center di Pagani sede di esame
Ecommerce di successo è un programma di Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella consulenza e nella realizzazione di siti web di commercio elettronico integrate con Amazon, Ebay e i migliori marketplace
Salerno Immobiliare è un’agenzia immobiliare che fornisce supporto e strumenti ai clienti in cerca di immobili in affitto e in vendita
Deposito bagagli e valigie a Salerno a 200 metri dalla stazione di Salerno. Prenota il ritiro dei tuoi bagagli con SalernoBagagli.com
Compro oro e argento usato, negozi Gold Metal Fusion a Salerno, Battipaglia, Nocera Superiore, Agropoli, Vallo della Lucania. Quotazioni dell'oro in tempo reale, pagamento in contanti immediato, oggetti inviati alla fusione.
Gioielleria Juliano a Salerno, scegli il regalo perfetto per te o per chi ami tra i gioielli di Giovanni Raspini, Mirko Visconti, Marcello Pane, Donna Oro, gli orologi Philip Watch, Seiko
Caliani, atelier di abiti da sposa e sposo a Salerno ed Avellino, Jesus Peiro, Nicole Milano, Thomas Pina, Tombolini

Il 27 maggio 2023 ricorrono 32 anni dalla ratifica della Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza da parte dell’Italia. Per l’occasione, l’Unicef e l’Associazione Nazionale Comuni Italiani (Anci) hanno promosso l’iniziativa “Diritti in Comune” per mettere al centro di ogni politica i diritti dei bambini e degli adolescenti.

L’unico Comune del Vallo di Diano e della provincia di Salerno ad aver aderito finora, su proposta della vicesindaca e assessore alla cultura Caterina Di Bianco, alla campagna dell’Unicef e dell’Anci è Padula.

 

Tra le varie attività previste, nella settimana dal 22 al 27 maggio 2023 e in quelle successive, il Comune di Padula pubblicherà sui canali social e istituzionali i contenuti e i materiali relativi all’iniziativa dell’Unicef e dell’Anci. In una seduta di Giunta o di Consiglio verranno illustrate l’iniziativa e le tematiche connesse,con la consegna del testo della Convenzione ONU suidiritti dell’infanzia e dell’adolescenza agli assessori e ai consiglieri.Sarà distribuita ai bambini della scuola dell’infanzia e della scuola elementare, e ai ragazzi della scuola media il passaporto dei diritti, che potranno leggere a scuola e in famiglia.

I bambini e gli adolescenti – ha commentato Di Bianco meritano una maggiore centralità nelle scelte politiche e amministrative, con i servizi più adatti ai loro reali bisogni e aspettative. La programmazione di un Comune, infatti, deve basarsi su un forte senso di responsabilità verso le future generazioni, partendo dalla conoscenza e dalla divulgazione dei valori e dei diritti fondamentali di bambine e bambini, ragazze e ragazzi attraverso il confronto e lo scambio di esperienze”.

Non a caso, quest’anno l’iniziativa dell’Unicef e dell’Anci è finalizzata a sensibilizzare i cittadini e le amministrazioni locali sull’importanza della raccolta e analisi dei dati per dare attuazione ai principi stabiliti dalla Convenzione. È un’occasione importante per riflettere sull’impegno che i Comuni portano avanti per rispondere con servizi, politiche e progetti alla piena attuazione dei diritti dei bambini e dei ragazzi, valutando i progressi compiuti ma anche i passi ancora da compiere.

“I dati sono fondamentali per conoscere le necessità dei bambini e degli adolescenti e rispondere così con le politiche e gli interventi più adatti. Avere a disposizione dati coerenti e affidabili sulla condizione dei bambini e degli adolescenti, è presupposto indispensabile per programmare politiche locali che riflettano i loro bisogni, rispondendo con interventi mirati che migliorino il loro benessere e contribuiscano al loro sviluppo”, gli Enti promotori dell’iniziativa.