Chinotto Neri protagonista alla Mostra del Cinema di Venezia.

0
722

Calato il sipario sulla 73^ Mostra  Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, per Chinotto Neri è giunto il momento di raccontare la sua prima esperienza durante il prestigioso festival che ha visto il brand presente con una propria lounge all’interno di Villa Zavagli, lo spazio dedicato alla sezione Giornate degli Autori.

Una performance che Chinotto Neri ha voluto condividere con Blend Capsule & Caffè, azienda torinese  nata dalla passione per la qualità del caffè, grazie al coordinamento di Mama Entertainment Communication.

Oltre settemila le presenze nella Lounge Room, a disposizione delle delegazioni dei film, di critici e giornalisti che grazie ai sapori freschi ed agrumati delle bevande Neri hanno potuto placare la sete e trovare ristoro dalle temperature  torride che  hanno strinto il Lido di Venezia in una inusuale morsa  settembrina di caldo soffocante.

Gli undici giorni di Festival – dichiara il brand Manager Massimiliano Maione –  sono stati ancora più impegnativi di tutti gli altri eventi che ci hanno visto partner  in questo 2016 e siamo molto soddisfatti, non solo del gradimento del pubblico, ma anche dell’entusiasmo  e dell’affetto che i Talent  hanno testimoniato avere  per le nostre bevande, tra tutte il Chinotto, che  appartiene ad un vissuto legato a mitici ricordi e aneddoti divertenti. Tra interviste, dibattiti e conferenze stampa  sono stati tantissimi i protagonisti della cinematografia italiana coccolati nella nostra Lounge Room per una pausa dissetante e di relax. Un particolare pizzico di orgoglio  nazionale l’ho provato  in occasione del pranzo del cast di In Dubios Battle quando gli attori americani James Franco, Ashley Greene ed Austin Stowell hanno gradito dissetarsi con Chinotto e Limoncedro. A loro e a molti altri che sono passati per la Lounge Neri è stato un vero piacere poter offrire i  nostri gift brandizzati:  tra tutti il più ambito è stato  l’elegante borsone bowling, ma anche lo zaino antipioggia e la tracolla, che in più di una occasione hanno suscitato l’imbarazzo della scelta”.

Tra i numerosi fans del brand, volti noti del Cinema,   Elio Germano, che ha regalato la ricetta del Fernando, il suo  cocktail  a base di Chinotto Neri. Peppe Servillo, che ha rivelato la sua  spasmodica ricerca nel centro di Roma della nostra bevanda, Fabrizio Gifuni,  Ennio Fantastichini, Filippo Timi, Ascanio Celestini, i registi Paolo Genovese  e Cinzia Th Torrini, Brando Pacitto di Braccialetti Rossi, a Venezia protagonista dell’ultimo film di Gabriele Muccino, Antonia Truppa, premio David di Donatello come miglior attrice non protagonista. Inoltre, Marco Danieli, Sara Serraiocco e Michele Riondino, regista e protagonisti del pluripremiato La ragazza del mondo, senza dimenticare Pina Turco, volto radioso in Un posto al sole e sofferto in Gomorra, Angela e Marianna Fontana,  Gabriele Pignotta. Rocco Siffredi, la cui intervista in diretta Facebook per Sky Cinema ha avuto come set il nostro Cocktail Corner e, infine, Fabio Fulco con il cast della sua opera prima.

Per i Talent la vera sorpresa sono stati i cocktail a base di bevande Neri.  Chinotto, Limoncedro, Aranciosa e Gassosa hanno recitato il ruolo principale nei long drinks che, con i loro nomi, richiamano la storia del marchio. Nati da un’idea di Fabio Di Pietro e presentati lo scorso luglio a Verona nel prestigioso Caffè Mazzanti di Piazza delle Erbe, già avevano riscosso un notevole successo di pubblico: Musone, Amarcord, Carosello e ’49, questi i nomi dei 4 cocktail,  sono stati richiestissimi.

Nel corso di quest’anno  – afferma Angelo Fiorillo, Direttore Generale – Chinotto Neri è tornato, con grande intensità ad essere presente in momenti importanti legati allo Sport, alle Arti e alla Cultura del nostro Paese. La presenza durante il Festival di Venezia-Giornate degli Autori ha permesso alle nostre bevande, servite nella loro versione naturale analcolica gassata o  miscelate con alcolici, di avere l’onore di essere ambasciatrici del gusto e dello stile del bere Made in Italy”.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here