P2P Givova vince trofeo Città di Palmi, arriva la schiacciatrice Vujko.

0
277

Dopo la vittoria in tre set nella gara di apertura con Marsala, la P2P GIVOVA batte anche Soverato in finale (3-1) e si aggiudica il Trofeo Golem Volley Città di Palmi. Nel primo set, la P2P GIVOVA annulla due set point (dal 22-24 al 24 pari) e s’impone ai vantaggi, per 26-24. Yaremis Mendaro Leyva esplode il colpo del 25-24, poi è out l’attacco finale delle calabresi. Replica immediata di Soverato che vince il secondo set: 8-25. Gara di nuovo in equilibrio e altalena di emozioni. La P2P GIVOVA si aggiudica il terzo set: sprinta a metà parziale con un doppio colpo di Quarchioni (12-9), trova con Moneta un prezioso mani fuori (20-16) e conquista la terza frazione con un attacco di Yaremis Mendaro Leyva: 25-21. E’ di marca irnina anche il quarto e decisivo set: 25-18. La firma del capitano Strobbe in calce alla vittoria (3-1) della P2P GIVOVA su Soverato nella finalissima del Golem Volley Cup Città di Palmi. Questi, dunque, i parziali: 26-24, 8-25, 25-21, 25-18. Una bella soddisfazione per la squadra di coach Castillo e un buon viatico, in vista del debutto casalingo in campionato, in programma domenica 8 ottobre al Palasemprefarmacia.it di Capriglia, alle ore 17 contro Brescia.

Alla premiazione ha partecipato un’ospite d’eccezione, la campionissima Antonella Del Core, grande protagonista del volley italiano. Memorabile la sua ultima gara con la maglia azzurra a Rio de Janeiro, tra le lacrime e gli applausi, dopo aver riempito la gloriosa bacheca con due Coppe del Mondo, una World Grand Champions Cup, due Europei, quattro Champions League, una Coppa Cev oltre a numerosi titoli conquistati in Italia e all’estero nei club dove ha militato. Del Core ha posato per alcune foto ricordo con la squadra al completo e poi con il presidente della P2P GIVOVA, Franco Montuori.

La P2P GIVOVA ha portato a casa la coppa del “Città di Palmi” ed ha fatto anche incetta di premi individuali. Mvp Yaremis Mendaro Leyva. L’atleta cubana premiata anche come migliore opposta. Giorgia Avenia migliore alzatrice e Marilyn Strobbe migliore centrale.

Volto nuovo in casa P2P GIVOVA.  In biancorossoblu, già pronta per l’esordio in A2, se coach Castillo lo riterrà opportuno, giocherà anche la centrale Marianna Vujko (foto allegata realizzata da Fabio Lombardo). Altezza 192 centimetri, la 25enne Vujko ha genitori croati ma ha anche cittadinanza italiana, perché è nata a Castelnuovo Garfagnana. Si presenta così: “Posso giocare come primo o secondo centro. Ho sempre creduto nella cultura del lavoro: nella mia carriera mi sono sempre rimessa alle decisioni del coach e sarà così anche alla P2P. Deciderà coach Castillo in che modo impiegarmi”. Vujko è reduce dal torneo vinto dalla P2P GIVOVA a Palmi. “E’ stato un buon banco di prova – commenta – A noi serviva testarci per verificare a che punto fossimo. Dobbiamo rifinire ancora alcune cose ma siamo sulla buona strada. E’ stato un onore avere Antonella Del Core sugli spalti: ci siamo messe in posa per la foto ricordo tutte insieme e soprattutto l’abbiamo fatta impugnando il trofeo della vittoria. Era un allenamento congiunto ma vincere aiuta a vincere, anche se in palio non c’erano ancora i tre punti”.

Domenica 8 ottobre, però, si farà sul serio: al Palasemprefarmacia.it di Capriglia, alle ore 17, è in programma la gara d’esordio in campionato contro Savallese Millenium Brescia.  La società, a tal proposito, ricorda che sono ancora acquistabili presso SKY & SAND TRAVEL AND TOURISM in Corso G. Garibaldi 94 a Baronissi (tel. 340 1490251) le tessere di abbonamento alle gare casalinghe della P2P GIVOVA, con prezzo variabile da 48 euro a 25 euro (più 2 euro diritti di commissione) a seconda della tipologia scelta.

“Affrontiamo una bella squadra, l’ho già incrociata l’anno scorso quando ero a Soverato ma ha cambiato il roster – spiega Vujko Ha cominciato a lavorare prima delle altre squadre di A2 e potrebbe essere più avanti nella condizione atletica ma questo non deve incidere. Noi in casa nostra dobbiamo vendere cara la pelle, deve essere un catino ribollente di tifo e passione, un’impresa per tutti provare a strappare qualche punticino sul nostro campo. Iinvito il pubblico ad essere presente in maniera massiccia al Palasemprefarmacia.it. Giocare in un palazzetto del Sud e soprattutto caldissimo può dare tanto fastidio anche dal punto di vista mentale”.

 

La scheda tecnica di Marianna Vujko

Marianna Vujko è nata a Castelnuovo Garfagnana, classe ’92. Nell’ultima stagione pallavolistica, Vujko ha giocato a Soverato. La carriera professionistica parte nel 2009: milita in A2 con il Club Italia ed ha anche anche la possibilità di giocare il Campionato Europeo Giovanile Cev con la maglia numero 22 della Nazionale italiana. Nella stagione 2010-11 viene ingaggiata dall’Azzurra Volley San Casciano in Serie B1 mentre l’anno dopo difende, nella stessa categoria, i colori della Snoopy Pallavolo Pesaro. Ritorna in serie A2 con la Pallavolo Marsala nel 2012-13 prima di vestire la maglia del Gruppo Sportivo Volley Cadelbosco. Nella stagione 2014-15 ha l’opportunità di esordire in A1 grazie all’ingaggio della Robur Tiboni Urbino Volley.

 

LASCIA UN COMMENTO