Tragedia a Fisciano, studentessa investita ed uccisa da un autobus al terminal dell'Università. Il cordoglio del Rettore Tommasetti.

0
117

SAMSUNG CAMERA PICTURESUna studentessa universitaria di 23 anni, Francesca Bilotti, di Giffoni Valle Piana, è morta investita da un autobus all’interno del campus di Fisciano, a Salerno.

L’episodio è avvenuto nei pressi del terminal bus.

La studentessa  travolta e uccisa da un bus all’interno del campus universitario di Fisciano (Salerno), è stata investita mentre camminava a piedi.

I carabinieri della compagnia di Mercato San Severino, anche grazie all’esame dei video delle telecamere, hanno ricostruito la dinamica superando la prima ipotesi, quella che la giovane fosse rimasta impigliata nelle portiere del veicolo durante la discesa.

L’autista del bus è indagato per omicidio colposo.

L’episodio è avvenuto poco prima delle 9.

Un’amica, che si trovava con la vittima, è svenuta. L’autobus è quello della linea Battipaglia-Olevano sul Tusciano.

I carabinieri della compagnia di Fisciano hanno sequestrato il mezzo.

La salma della ragazza è stata portata all’obitorio di Mercato San Severino.

‘E’ un evento drammatico – ha detto il rettore dell’Università di Salerno, Aurelio Tommasetti – e un dolore difficile da spiegare a se stessi e ai familiari. Voglio andare dalla famiglia per testimoniare la mia vicinanza”. (ANSA)

“Oggi è un giorno triste per l’intera comunità universitaria: stamattina, poco dopo le 8.30, Francesca Bilotti, una nostra studentessa del Corso di lingua e letterature straniera, è rimasta vittima di un tragico incidente”, dichiara il Rettore Aurelio Tommasetti.

Un autobus della SITA, uno di quelli che porta ogni giorno gli studenti all’Università, l’ha investita. Nonostante siano immediatamente scattati i dispositivi di sicurezza,  nulla è stato possibile. “In questo momento siamo vicini alla famiglia cui va il nostro commosso cordoglio”, sottolinea il Rettore.

L’incidente è avvenuto in un’area aperta al traffico pubblico dove gli autobus manovrano a passo d’uomo.

L’area è dotata di sistema di videosorveglianza: le immagini sono state immediatamente messe a disposizione della magistratura e degli inquirenti per la ricostruzione della verità su quanto accaduto.

L’Università di Salerno sospenderà per lutto tutte le attività didattiche nel giorno delle esequie,  che si terranno domani, martedì 25 novembre, presso la parrocchia dell’Annunziata a Giffoni Valle Piana.

Cordoglio anche da parte dello staff del Giffoni Experience dal momento che Francesca aveva lavorato per il Giffoni Film Festival. “Era una ragazza splendida – commenta con dolore il vicedirettore Antonia Grimaldi – con la quale è stato bello avere la possibilità di lavorare. Non ci sono parole per una tragedia come questa. Siamo rimasti tutti sgomenti e addolorati per la perdita che deve affrontare la famiglia”.

Alla famiglia della studentessa rimasta uccisa va il più sentito cordoglio da parte di “Gazzetta di Salerno”.

LASCIA UN COMMENTO