Trentinara, la Terrazza del Cilento

0
187

021 Trentinara è un piccolo centro cilentano, le cui origini risalgono già al secondo millennio A.C., e che in epoca romana serviva come centro di approvvigionamento d’acqua (sono ancora presenti i resti dell’acquedotto di origine romana che raccoglieva le acque delle sorgenti Fontana Secca, Vetuso, Forma e Ospitale) sia per bere sia per coltivare le rose di Paestum. Diventa poi un centro abitato nell’800 D.C dopo le invasioni saracene. Trentinara si trova a circa 600m sul livello del mare ed è collocato in modo che partendo da questo centro possano essere raggiunti in breve tempo sia il mare sia la montagna.

La particolarità di Trentinara (l’origine del nome è probabilmente dovuta alla paga di 3 denari che ricevevano i soldati romani che erano di guardia all’acquedotto) è però la sua piazzetta panoramica, detta anche “la terrazza del Cilento”, dalla quale si può ammirare un panorama a dir poco mozzafiato, che abbraccia tutto il Golfo di Salerno, gli Scavi di Paestum, la Piana del Sele, fino a Capri e punta Tresino ed al Monte Sacro.

OLYMPUS DIGITAL CAMERAIl Sindaco di Trentinara è Rosario Carione, che compone la Giunta insieme al Vicesindaco Teresa Noce, ed agli Assessori Angelo Cavallo e Francesco Lombardo. “Trentinara è un piccolo centro, che conta 2000 abitanti circa, ed è un paese tradizionalmente agricolo, dedito soprattutto alla coltivazione di viti ed ulivi. I problemi che affrontiamo sono quelli che devono quotidianamente affrontare i piccoli centri, dovuti alla ristrettezza estrema dei margini di manovra che si hanno, in particolare la Regione non trasferisce da tempo la quota di finanziamento di sua competenza per la realizzazione di opere pubbliche su cui era stato ottenuto un finanziamento regionale, i Comuni fanno la loro parte, ma la Regione è in difetto, e per molti miei colleghi ci sono anche difficoltà a pagare i dipendenti. Come Comune di Trentinara stiamo lavorando per fare in modo che le sue risorse naturali e territoriali possano costituire un fattore di attrattiva turistica e quindi fungere da volano per creare di oppurtunità di sviluppo economico e quindi di occupazione per il territorio stesso. Proprio domani ci sarà la presentazione agli Scavi di Paestum di Eurolawyers 2013, i campionati europei di calcio degli avvocati, che si svolgeranno nel Cilento in 6 centri tra cui anche Trentinara, dove abbiamo un bellissimo campo realizzato in erba sintetica di ultima generazione con una moderna e funzionale tribuna, un evento del genere porterà qui a Trentinara persone da tutta Europa.  Inoltre dal 14 al 16 giugno Trentinara sarà anche il centro del Med Walking Festival, una tre giorni organizzata dall’Associazione Mundus Vivendi  che ha sede proprio qui a Trentinara e che sarà dedicata al turismo sentieristico ed alle stupende passeggiate che possono essere percorse nel nostro territorio, tra questi il Sentiero del Pane. Il Cilento  è ricchissimo di percorsi sentieristici e quindi questi vanno valorizzati al meglio, e nell’arco di questa tre giorni si terrà un convegno dedicato al turismo proprio nella Sede del Comune.”

festa-del-pane-e-della-civilta-contadina-trentinara-2011Ma l’appuntamento turistico principale a Trentinara è la “Festa Del Pane e della Civiltà Contadina”, che quest’anno giunge alla sua nona edizione e che ha come periodo ormai istituzionalizzato i giorni che vanno dal 16 al 20 agosto. “La Festa del Pane è proprio un esempio di come si sia riusciti a creare un evento turistico che ha fatto da volano all’economia ed allo sviluppo del Paese. Noi non abbiamo la fortuna di avere il mare, quindi dobbiamo essere in grado di formare un’offerta turistica. Trentinara è un centro di circa 2000 abitanti, avevamo una ricettività di appena 10 posti letto, adesso ne abbiamo più di 150, grazie proprio alla Festa Del Pane che ogni anno porta a Trentinara più di 3000 persone a serata. Siamo consapevoli del fatto di essere un piccolo centro e quindi non possiamo puntare sui grandi numeri, dobbiamo quindi puntare alla qualità. Essendo Trentinara un centro agricolo, tra gli usi e costumi tipicamente contadini c’è naturalmente la panificazione, tanto da poter dire che il centro della casa, il vero e proprio focolare, era rappresentato dal forno. Così, da un’idea della Pro-Loco, è nata 9 anni fa la Festa Del Pane. Un particolare tipo di pane è il cosiddetto “vicci”, che ha la caratteristica forma a ciambella con buco stretto, e che veniva preparato per testare (allora non esistevano i termometri) la temperatura dei forni. Questo tipo di pane veniva poi usato per accompagnare le pietanze contadine. Il vicci è uno dei protagonisti della Festa Del Pane. All’interno del borgo di Trentinara ci saranno diversi percorsi enogastronomici, ognuno con un suo menu particolare. Il tutto allietato da tanta buona musica popolare. Stiamo facendo in modo di preservare la Festa nelle sue peculiarità in modo che non diventi la classica sagra di paese. Se verrete qui a Trentinara dal 16 al 20 agosto avrete modo di rendervene conto.”

PIETRO PIZZOLLA

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO