Agriturismo Oliveta Prignano Cilento (SA), inno alla sagra del castrato (video)

0
135

(riprese e montaggio a cura di Orlando Napoli)

Rivivono nelle terre cilentane le tradizioni enogastronomiche antiche della nostra Campania felix. Rivivono in quei luoghi in cui convivono, fortificandosi a vicenda, tradizione e innovazione, luoghi come Prignano Cilento (SA) alla guida dell’Avv. Giovanni Cantalupo.

Tra le ricette tipiche del territorio la carne di castrato. Termine con cui si intende la pecora di età superiore ai sei mesi e inferiore ai due anni, sottoposta a castrazione, se maschio, e se femmina che non abbia ancora partorito. L’animale, macellato in primavera o agli albori dell’autunno, offre una carne dal sapore molto forte e sapido e l’odore pronunciato. Una vera e propria leccornia per gli amanti della buona cucina che ne apprezzano anche il sugo che conferisce un sapore unico al piatto.

Ed è proprio l’agriturismo “Oliveta” di Prignano Cilento e le sue patron Giovanna e Monica ad averci accompagnano in un nuovo iter gastronomico alla scoperta di una tradizione datata 1600.

 

LASCIA UN COMMENTO