Sportello Agropoint. protocollo d'intesa firmato tra le due associazioni GERA A.V. e GROW. in rete

0
129

La crescita esponenziale del settore agroalimentare in Italia e i dati confortanti dell’ultimo triennio, sull’export, impongono oggi di stare al passo coi tempi e di dare sempre maggiori informazioni riguardo le opportunità che vengono dal mercato globale. A tal proposito e grazie ad un accordo tra due associazioni ovvero GROW.in rete e GERA A.V., lo sportello Agropoint di via XVIII Giugno a Pontecagnano Faiano si rafforza, mettendo a disposizione un pool di consulenti e tecnici del settore, in grado di fornire delucidazioni e strumenti finanziari riguardanti l’agroalimentare e non solo.

Il prossimo 24 agosto presenteremo ufficialmente lo sportello e per due volte a settimana ovvero il martedì e il giovedì, Agropoint, lo sportello informativo di Gera, consentirà a quanti vorranno usufruire di assistenza su fondi e investimenti (primo insediamento, microcredito, Ismea, Contratti di filiera, internazionalizzazione, Psr) di ricevere tutte le informazioni necessarie ad aprire una nuova attività oppure a migliorare quella esistente. Agropoint è nato due anni fa con Gera A.V., grazie ad una bella intuizione dell’allora presidente Giuseppe Palo. Gera A.V., si è fatta sempre promotrice della buona agricoltura, rispettosa dell’ambiente e delle buone prassi in termini di tutela delle nostre migliori eccellenze produttive e intende continuare in questa direzione, come sottolineano le parole del presidente Giovanni Sorgente.

“Siamo felici di continuare l’opera messa in moto dal nostro presidente onorario Giuseppe Palo, Agropoint è una creatura in cui crediamo e che oggi si rafforza grazie alla collaborazione con esperti del settore. In molti addetti ai lavori, abbiamo riscontrato, la totale assenza di informazioni utili a crescere e migliorarsi, noi ci proponiamo pertanto sul territorio per dare una mano, sensibilizzare e proporre iniziative che permetteranno ai nostri agricoltori e all’intera filiera dell’agroalimentare di guardare con maggiore ottimismo al futuro e soprattutto di rispondere alle esigenze del mercato internazionale. Lo sportello si propone come guida anche per chi vuole operare nel settore delle risorse rinnovabili e dell’agroindustriale. Permettetemi di ringraziare Grow.in rete nelle persone della presidente Nadia Savino e il vice presidente Aurelio Memoli, infine un ringraziamento sincero va al collaboratore del Mipaaf, il dottor Corrado Martinangelo per la sua vicinanza e per i suoi preziosi consigli in tema di agricoltura, un vero valore aggiunto per il nostro territorio. Questo per me vuol dire fare rete.”

LASCIA UN COMMENTO