Trent’anni del Gruppo Logos, convegno a Palazzo di Città mercoledì 23.

Gioielleria Juliano a Salerno, scegli il regalo perfetto per te o per chi ami tra i gioielli di Giovanni Raspini, Mirko Visconti, Marcello Pane, Donna Oro, gli orologi Philip Watch, Seiko
Salerno Immobiliare è un’agenzia immobiliare che fornisce supporto e strumenti ai clienti in cerca di immobili in affitto e in vendita
Deposito bagagli e valigie a Salerno a 200 metri dalla stazione di Salerno. Prenota il ritiro dei tuoi bagagli con SalernoBagagli.com
MarketIervolino.it il negozio online di intimo donna e uomo, biancheria per la casa, prodotti per l'infanzia
Università telematica Unicusano presso il learning center di Pagani sede di esame
Laurea online presso l'Università telematica Unicusano Salerno sede di esame
Caliani, atelier di abiti da sposa e sposo a Salerno ed Avellino, Jesus Peiro, Nicole Milano, Thomas Pina, Tombolini

CartolibreriaShop.it acquista online tutti i prodotti per la scuola e per l'ufficio. Zaini, astucci, colori, penne, quaderni, raccoglitori, evidenziatori, Stabilo, Legami Milano, Eastpack, Invicta, Pool Over, Panini, Seven
Ecommerce di successo è un programma di Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella consulenza e nella realizzazione di siti web di commercio elettronico integrate con Amazon, Ebay e i migliori marketplace
Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella gestione dei social network come Facebook, Instagram, Linkedin

Trent’anni, un traguardo che il Gruppo Logos Salerno celebrerà con un evento rivolto alla cittadinanza mercoledì 23 gennaio a Palazzo di Città. L’associazione, nel corso degli anni, è diventata un punto di riferimento nel Sud Italia nella prevenzione e nel trattamento dei problemi correlati all’uso di alcol, droghe e altri disturbi psico-comportamentali quali gioco d’azzardo, disturbi alimentari e new addiction.

Il convegno, moderato dal giornalista Peppe Iannicelli e intitolato “I nostri primi trent’anni, i nostri prossimi trent’anni. Il Gruppo Logos dalla cura del disagio alla promozione del benessere”, si aprirà alle 9,15 con i saluti a cura del Sindaco di Salerno Vincenzo Napoli, dell’Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Salerno Giovanni Savastano, del Commissario Straordinario dell’ASL Mario Iervolino, del Direttore del Dipartimento di Salute Mentale dell’ASL Salerno Giulio Corrivetti, del Direttore del Dipartimento Dipendenze ASL Salerno Antonio De Luna, del Presidente di Confindustria Salerno e UnionCamere Campania Andrea Prete, e del Procuratore Capo emerito della Repubblica di Salerno Corrado Lembo.

A seguire gli interventi del Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, che approfondirà il tema “Lotta alle dipendenze: una scelta e un impegno comune di fronte a vecchie e nuove emergenze”, e del fondatore del Gruppo Logos Aniello Baselice, che parlerà di “Droghe: nuovi scenari, nuove risposte. Dall’approccio al singolo fenomeno all’intervento precoce, sistemico e multidimensionale”. Il programma prevede la lettura magistrale dal titolo “Scegliere la libertà e la sobrietà nell’epoca dell’Homo Addictus” a cura dell’alcologa Maria Teresa Salerno, e gli interventi di Maurizio Fiasco, membro della consulta nazionale antiusura e osservatorio sul gioco d’azzardo presso il Ministero della Salute, e Antonio Vitolo, vice presidente del Gruppo Logos e Responsabile di Gruppo Stratego. Nel pomeriggio, a partire dalle ore 15, spazio alle testimonianze di operatori, volontari, familiari e amici dell’associazione. Questo momento sarà coordinato da Clelia Stanzione, presidente del Gruppo Logos, Stefania Pirazzo, direttore del Gruppo Logos, e dal giornalista Giuseppe Alviggi, addetto stampa dell’associazione.

“Nel corso della nostra storia, abbiamo incontrato e sostenuto la scelta, e il cammino verso la libertà dalle dipendenze, di centinaia di persone e dei loro familiari in difficoltà per stili di vita dannosi causati dall’alcol e da altre sostanze – spiega Aniello Baselice, fondatore del Gruppo Logos – Siamo felici di ripercorrere i nostri primi trent’anni, e di parlare delle nuove prospettive d’intervento, alla presenza di tanti operatori, volontari e amici che hanno contribuito a rendere il Gruppo Logos un riferimento per la promozione della salute nel Mezzogiorno”.