Trasmissione Futuro, assemblea pubblica di Confindustria Salerno sabato 8 novembre al Teatro Verdi.

MarketIervolino.it il negozio online di intimo donna e uomo, biancheria per la casa, prodotti per l'infanzia
CartolibreriaShop.it acquista online tutti i prodotti per la scuola e per l'ufficio. Zaini, astucci, colori, penne, quaderni, raccoglitori, evidenziatori, Stabilo, Legami Milano, Eastpack, Invicta, Pool Over, Panini, Seven
Deposito bagagli e valigie a Salerno a 200 metri dalla stazione di Salerno. Prenota il ritiro dei tuoi bagagli con SalernoBagagli.com
Salerno Immobiliare è un’agenzia immobiliare che fornisce supporto e strumenti ai clienti in cerca di immobili in affitto e in vendita
Laurea online presso l'Università telematica Unicusano Salerno sede di esame
Gioielleria Juliano a Salerno, scegli il regalo perfetto per te o per chi ami tra i gioielli di Giovanni Raspini, Mirko Visconti, Marcello Pane, Donna Oro, gli orologi Philip Watch, Seiko
Università telematica Unicusano presso il learning center di Pagani sede di esame
Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella gestione dei social network come Facebook, Instagram, Linkedin
Ecommerce di successo è un programma di Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella consulenza e nella realizzazione di siti web di commercio elettronico integrate con Amazon, Ebay e i migliori marketplace
Caliani, atelier di abiti da sposa e sposo a Salerno ed Avellino, Jesus Peiro, Nicole Milano, Thomas Pina, Tombolini

Sabato 8 novembre al Teatro Verdi di Salerno si terrà un’assemblea pubblica di Confindustria Salerno il cui tema sarà Trasmissione Futuro.

Saranno presenti il Sindaco di Salerno Vincenzo Napoli, il Presidente della Camera di Commercio di Salerno Andrea Prete, relazionerà il Presidente di Confindustria Salerno Mauro Maccauro, interverrà tra gli altri il Governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca e concluderà i lavori il Presidente nazionale di Confindustria Vincenzo Boccia.

Se è vero che ogni paese ha la classe dirigente che si merita, il nostro come è messo? Scontiamo anni di totale assenza di una visione di sviluppo complessiva, di resistenze al cambiamento da parte della burocrazia e di una classe dirigente autoreferenziale, quanto mai persistente nel tempo. Come si riprende allora quel meccanismo inceppato di ricambio?

Come si rintracciano le potenzialità del Paese, tanto più valide nel guidarlo quanto più capaci di agganciare tutto ciò che crea futuro? Interrogativi centrali, specie oggi che c’è un’Italia diversa che preme per l’innovazione: un vasto settore del mondo economico, cui si aggiungono pezzi di classe dirigente concreta e cittadini attivi e competenti, che si interessano alla vita pubblica e che, soprattutto, hanno bisogno di capire come funzionano le istituzioni che li governano e cosa stanno facendo per garantire il presente e l’avvenire per i propri figli.