Genea Lanzara, bilancio dopo la prima parte di stagione e testa rivolta già a gennaio.

0
459
funshopping.it è il marketplace dedicato ai piccoli commercianti

Il Campionato Nazionale di Serie A2 maschile ripartirà, per la Genea Lanzara, il prossimo 16 Gennaio. I salernitani hanno archiviato la prima parte della stagione in maniera più che positiva, registrando cinque successi in altrettante gare e la prima posizione in classifica in condivisione con la corazzata Noci di Pasquale Maione.

 

Col tecnico Nikola Manojlovic si è analizzato questo primo spezzone di stagione, focalizzandosi anche sul lavoro da impostare per arrivare pronti alla ripartenza del campionato.

 

“ Il lavoro svolto in questi primi mesi della stagione corrente è più che positivo – esordisce il tecnico dei salernitani – sicuramente nessuno si aspettava questa partenza. I ragazzi hanno mostrato carattere, forza, determinazione e, risulteremo ripetitivi, tutto ciò non è scontato vista la loro giovanissima età e, soprattutto, considerando di essere una squadra neopromossa.

 

Guardando alla situazione attuale, il campionato è stato giustamente messo in pausa per tre settimane per consentire alle società di organizzarsi ed adeguarsi ai protocolli sanitari, così da allenarsi e giocare in maggiore sicurezza. Il nostro raggruppamento ripartirà direttamente a Gennaio, sino a questo momento tutte le partite in programma sono state regolarmente disputate e questa sosta prolungata, calendario alla mano, non ci destabilizza più di tanto: avremmo comunque avuto originariamente una pausa di circa due mesi tra l’ ultima gara del girone di andata e la prima del girone di ritorno.

 

Sicuramente i ragazzi erano galvanizzati dai risultati conquistati ed avremmo affrontato col morale alto gli ultimi appuntamenti di Dicembre, ma lavoreremo per farci trovare pronti alla ripresa. Proseguiremo gli allenamenti perfezionando tutti gli aspetti, cercando di mantenere alta la concentrazione nonostante l’assenza di gare. Essendo una squadra giovanissima ci dedicheremo soprattutto al miglioramento della tecnica individuale – prosegue Nikola Manojlovic –  sulla preparazione fisica ma ancor di più sull’ aspetto difensivo, dove possiamo e dobbiamo fare molto ma molto meglio.

 

Alla ripresa del campionato, la Genea Lanzara disputerà le quattro restanti gare del girone di andata affrontando Ragusa e Benevento tra le mura amiche della Palumbo e, in trasferta, dapprima Alcamo e poi Noci.

 

“Qualsiasi nostra gara in trasferta sarà dura, i ragazzi devono fare esperienza e maturare la stessa mentalità sia quando si gioca in casa che fuori casa, non deve esserci differenza. In particolare, per ciò che riguarda le ultime due trasferte del girone di andata, le sfide con Alcamo e Noci saranno alquanto difficili. Credo che la squadra allenata da Maione ha un qualcosa in più rispetto a tutte le altre, è stata costruita per primeggiare nel girone contando su diversi atleti che hanno giocato nella massima serie, dunque più esperti e pronti al salto di categoria.

 

Noi affronteremo tutte le partite allo stesso modo – conclude il tecnico –  dando il massimo e vedremo cosa succederà. Nessun match è scontato e dobbiamo essere pronti a tutto ”.

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here