Presentato al Coni il progetto +Sport per avvicinare i giovani campani all’attività sportiva e all’integrazione.

Compro oro e argento usato, negozi Gold Metal Fusion a Salerno, Battipaglia, Nocera Superiore, Agropoli, Vallo della Lucania. Quotazioni dell'oro in tempo reale, pagamento in contanti immediato, oggetti inviati alla fusione.
Salerno Immobiliare è un’agenzia immobiliare che fornisce supporto e strumenti ai clienti in cerca di immobili in affitto e in vendita
Ecommerce di successo è un programma di Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella consulenza e nella realizzazione di siti web di commercio elettronico integrate con Amazon, Ebay e i migliori marketplace
Laurea online presso l'Università telematica Unicusano Salerno sede di esame
Università telematica Unicusano presso il learning center di Pagani sede di esame
Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella gestione dei social network come Facebook, Instagram, Linkedin
Caliani, atelier di abiti da sposa e sposo a Salerno ed Avellino, Jesus Peiro, Nicole Milano, Thomas Pina, Tombolini

Gioielleria Juliano a Salerno, scegli il regalo perfetto per te o per chi ami tra i gioielli di Giovanni Raspini, Mirko Visconti, Marcello Pane, Donna Oro, gli orologi Philip Watch, Seiko
MarketIervolino.it il negozio online di intimo donna e uomo, biancheria per la casa, prodotti per l'infanzia
Deposito bagagli e valigie a Salerno a 200 metri dalla stazione di Salerno. Prenota il ritiro dei tuoi bagagli con SalernoBagagli.com

E’ stato presentato questa mattina a Napoli, nel corso della conferenza stampa che si è tenuta nella sede del CONI Campania, il progetto +SPORT, promosso da ASC Sport, finanziato dalla Regione Campania con risorse del ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, e finalizzato a contrastare la povertà educativa, l’abbandono precoce della pratica sportiva e le difficoltà di tipo relazionale.

 

La conferenza stampa è stata aperta, in collegamento da remoto, dai saluti del presidente nazionale di ASC, Luca Stevanato e del presidente nazionale del CONI, Giovanni Malagò. A seguire gli interventi del presidente nazionale della FIDAL, Stefano Mei; del vice presidente di ASC, Ciro Improta; del presidente del CONI Campania, Sergio Roncelli; del direttore generale di ASC, Valter Vieri; del project manager di ASC, Marco Visconti; del presidente di ASC Campania, Marco Mansueto; del consigliere della Città metropolitana di Napoli, con delega a Sport, giovani ed eventi, Sergio Colella; dell’assessore ad Istruzione, politiche giovanili e politiche sociali della Regione Campania, Lucia Fortini; del delegato allo Sport della scuola di Medicina della Federico II, Carlo Ruosi; del direttore dell’ufficio per la pastorale del Tempo libero, turismo e sport (curia arcivescovile dell’arcidiocesi di Napoli), don Salvatore Fratellanza.

 

Il project manager Visconti ha “sentitamente ringraziato l’assessore Fortini, a nome di ASC nazionale, per la sensibilità dimostrata nella predisposizione dei bandi relativi al finanziamento di iniziative e progetti di rilevanza locale”. Inoltre ha fatto sapere che ASC prevede di coinvolgere nel progetto almeno 20 società e 200 giovani, che saranno protagonisti di un’esperienza di avviamento allo sport gratuita e multidisciplinare. “Sappiamo bene quanto sia difficile garantire ai nostri giovani un’attività sportiva organizzata e continuativa, che va spesso ad incidere sul bilancio familiare – ha detto inoltre Visconti – ma almeno per i prossimi 4 mesi a tutto questo penseremo noi, mettendo in campo tecnici qualificati, attrezzature sportive e voucher da utilizzare presso la nostra capillare rete associativa in  Campania”.

 

Don Fratellanza ha raccontato di avere realizzato un campetto nella parrocchia, proprio perché “è fondamentale tenere impegnati i ragazzi con lo sport, allontanandoli da elementi di negatività come le logiche di strada, ma anche l’isolamento creato dalla tecnologia”. Un concetto ripreso e sviluppato dall’assessore Fortini, che ha sottolineato “l’importanza di offrire ai ragazzi la possibilità di praticare più discipline sportive, consentendo loro di individuare l’attività più adatta alle loro caratteristiche e inclinazioni”. L’assessore ha aggiunto che “uno dei suoi obiettivi sarà quello di contribuire a creare le condizioni affinché sia possibile scovare nuovi talenti” e ha elogiato la valenza del progetto +Sport, annunciando che “saranno stanziati altri fondi e predisposti altri bandi”.

 

Roncelli ha messo in luce che “il CONI Campania è in piena sintonia con le posizioni dell’ente e supporterà con grande convinzione e determinazione il progetto +Sport”, mentre Mei ha posto in rilievo “l’efficacia del lavoro sinergico che ha visto protagoniste le varie istituzioni coinvolte”.

 

Nel corso dell’incontro è stato sottolineato come da sempre la partecipazione alle attività sportive produca effetti benefici sullo sviluppo dei giovani e rappresenti uno strumento utile alla promozione di comportamenti socialmente responsabili. Inoltre è stato evidenziato che, sulla base dell’ultima indagine Istat (”Aspetti della vita quotidiana”), in Campania si registra la percentuale più bassa, a livello nazionale, di ragazzi tra i 6 e i 17 anni che praticano sport in maniera continuativa o saltuaria.

 

Proprio per questo, con l’obiettivo di contribuire ad invertire tale tendenza, il progetto +SPORT consentirà ai bambini e ai ragazzi in difficoltà economica, nelle province di Napoli, Salerno, Caserta e Benevento, di accedere gratuitamente alla pratica di attività sportive, nell’ambito di progetti sportivi assistiti, che favoriranno le opportunità di socializzazione e l’integrazione nelle organizzazioni sportive. In questo modo giovani e giovanissimi, economicamente svantaggiati, potranno essere seguiti e guidati attraverso specifici percorsi di inclusione sociale, che rafforzeranno i legami sociali tra ragazzi e accresceranno il livello di fiducia nelle istituzioni e nelle associazioni sportive.