Ottimi risultati della nazionale italiana di chanbara ai mondiali di Tokyo.

Gioielleria Juliano a Salerno, scegli il regalo perfetto per te o per chi ami tra i gioielli di Giovanni Raspini, Mirko Visconti, Marcello Pane, Donna Oro, gli orologi Philip Watch, Seiko
Università telematica Unicusano presso il learning center di Pagani sede di esame
Deposito bagagli e valigie a Salerno a 200 metri dalla stazione di Salerno. Prenota il ritiro dei tuoi bagagli con SalernoBagagli.com
MarketIervolino.it il negozio online di intimo donna e uomo, biancheria per la casa, prodotti per l'infanzia
Compro oro e argento usato, negozi Gold Metal Fusion a Salerno, Battipaglia, Nocera Superiore, Agropoli, Vallo della Lucania. Quotazioni dell'oro in tempo reale, pagamento in contanti immediato, oggetti inviati alla fusione.
Salerno Immobiliare è un’agenzia immobiliare che fornisce supporto e strumenti ai clienti in cerca di immobili in affitto e in vendita
Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella gestione dei social network come Facebook, Instagram, Linkedin
Caliani, atelier di abiti da sposa e sposo a Salerno ed Avellino, Jesus Peiro, Nicole Milano, Thomas Pina, Tombolini

Laurea online presso l'Università telematica Unicusano Salerno sede di esame

La Nazionale Italiana di Sports Chanbara mostra tutto il suo valore nella terra del Sol Levante, facendo man bassa di medaglie ai Campionati Mondiali svoltisi a Tokyo. I samurai del team Italia, si confermano quindi, tra i migliori al mondo, ancora una volta.
Gara emozionante e la Nazionale ha evidenziato, ancora una volta tutto il suo valore, occupando ripetutamente i vari gradini del podio.

I risultati raggiunti, mostrano che questa è la strada giusta da seguire per un team, la cui età media si è abbassata di molto.

La nostra rappresentativa si è confermata nel gruppo delle Nazioni più forti. Dedizione, spirito di sacrificio e impegno, pagano sempre in competizioni di così alto livello.
Campioni mondiali, anche grazie al lavoro importante e costante del presidente Giovanni Desiderio, del segretario generale Mario Baldi, dei dirigenti Di Nicola Antonio, Ezio Antonucci e Paul Celentano, ma soprattutto grazie alla passione e dedizione del nostro direttore tecnico Diego Falco e del coach Loredana Iaccio: la più giovane del gruppo azzurro, Asja Antonucci, 16 anni, figlia di Ezio Antonucci, storico maestro di aikido, ha ottenuto un 1º posto nella categoria Choken Morote, Miriam Aliberti 1º nel Kodachi e nel Tate Choken, Chiara Sabatasso 1º nel Tate Kodachi; argento, invece, per Francesco Serrone nel Tate Choken e Christian Cappuccio nel Kodachi; bronzo per Sara De Nicola, nel kihon (forme) e nel nito ed infine un bronzo individuale per il grande capitano Chiara Contesimo nella categoria Nito. La squadra femminile, composta da Chiara Contesimo, Sara De Nicola e Miriam Aliberti, nel kihon non è riuscita ad imporsi in finale contro il Giappone, chiudendo al secondo posto, mentre la squadra maschile costituita da Giovanni Cafaro, Francesco Serrone e Francesco Arpino, ha ottenuto la terza posizione.
Un grazie va anche a chi non è riuscito per poco a salire sul podio a Robertavelia Tafuto, Andrea Romano, Giuseppe Scuoppo, , Samuele Salzano, Marco Petruccio, Marco Petruccio e Giuseppe Manna.
Prossimo impegno per i nostri ragazzi sarà il Campionato Europeo di Minsk, Bielorussia, a Maggio.