Marmeeting 2018, a Furore vince l’americano Lobue.

Ecommerce di successo è un programma di Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella consulenza e nella realizzazione di siti web di commercio elettronico integrate con Amazon, Ebay e i migliori marketplace
Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella gestione dei social network come Facebook, Instagram, Linkedin
CartolibreriaShop.it acquista online tutti i prodotti per la scuola e per l'ufficio. Zaini, astucci, colori, penne, quaderni, raccoglitori, evidenziatori, Stabilo, Legami Milano, Eastpack, Invicta, Pool Over, Panini, Seven
MarketIervolino.it il negozio online di intimo donna e uomo, biancheria per la casa, prodotti per l'infanzia
Gioielleria Juliano a Salerno, scegli il regalo perfetto per te o per chi ami tra i gioielli di Giovanni Raspini, Mirko Visconti, Marcello Pane, Donna Oro, gli orologi Philip Watch, Seiko
Laurea online presso l'Università telematica Unicusano Salerno sede di esame
Deposito bagagli e valigie a Salerno a 200 metri dalla stazione di Salerno. Prenota il ritiro dei tuoi bagagli con SalernoBagagli.com
Caliani, atelier di abiti da sposa e sposo a Salerno ed Avellino, Jesus Peiro, Nicole Milano, Thomas Pina, Tombolini

Salerno Immobiliare è un’agenzia immobiliare che fornisce supporto e strumenti ai clienti in cerca di immobili in affitto e in vendita
Compro oro e argento usato, negozi Gold Metal Fusion a Salerno, Battipaglia, Nocera Superiore, Agropoli, Vallo della Lucania. Quotazioni dell'oro in tempo reale, pagamento in contanti immediato, oggetti inviati alla fusione.

Il tuffatore statunitense Steven Lobue ha vinto la 32 esima edizione del Marmeeting, la gara di tuffi dalle grandi altezze nello scenario del Fiordo di Furore, nel cuore della Costiera Amalfitana. Lobue ha totalizzato 319,10 punti al termine dei tre tuffi previsti, precedendo il ceco Michal Navratil (310 punti) e il britannico Gary Hunt (294,60), in passato plurivincitore della Mediterranean Cup. “È stata la mia settima partecipazione al Marmeeting, non ero mai andato oltre il terzo posto e sono concento di aver finalmente centrato la vittoria – ha commentato Lobue al termine della gara -. Oggi le condizioni meteo hanno reso la competizione più complessa, con onde abbastanza alte. Ma il bello del nostro sport è anche questo, doversi adattare a tutte le difficoltà”. Allenatore di tuffi a Fort Lauderdale (Florida), nel 2017 Lobue ha vinto la High Diving World Championships FINA ed è stato finalista nel 2004 alle selezioni Olimpiche USA.

Marmeeting, organizzato dal team di lavoro capeggiato da Oreste Varese, che per primo portò un evento di tuffi dalle grandi altezze in Italia, ha assegnato una wild card per la finale mondiale della Red Bull Cliff Diving World Series 2018, in programma a Polignano a Mare il prossimo 23 settembre. La wild card è andata al rumeno Constantin Popovici, quarto in classifica al Marmeeting e primo tra gli atleti che non erano ancora qualificati per la tappa di Polignano.

Tra i protagonisti del Marmeeting, che è stato trasmesso in diretta integrale da Rai Sport, anche l’italiano Alessandro De Rose, settimo in classifica. “È stata una buona gara – ha detto l’azzurro – peccato per il primo tuffo che mi ha fatto perdere qualche punto, dovevo farlo un po’ meglio. Comunque ho recuperato molte posizioni nei due tuffi successivi e non era facile, le condizioni meteo erano difficili”. Assenti per infortunio, invece, il colombiano Duque e lo statunitense Colturi. La giuria è stata presieduta dall’australiano Kenneth Grove Buttres.

“I nostri ringraziamenti – dice l’organizzatore Oreste Varese – vanno a chi ha contribuito al successo di questo evento: Capitaneria di Porto, Vigili del Fuoco, Croce Rossa, Carabinieri e tutte le forze dell’ordine. Da 32 anni riusciamo a portare a termine con successo questa manifestazione che è diventata un marchio riconosciuto a livello internazionale”. Marmeeting è stato organizzato in collaborazione con la Regione Campania, il Comune di Furore e con la società regionale Scabec – Società Campana Beni Culturali e si è avvalso del patrocinio del Coni Salerno. Nutrito il pacchetto di sponsor: Carpisa, Yamamay e Jaked; Cantine Marisa Cuomo; Emotion – Go free, go green; Unico Energia e Alicost.