L’Università di Salerno promuove un incontro tra cucina italiana e cinese al Cairo.

CartolibreriaShop.it acquista online tutti i prodotti per la scuola e per l'ufficio. Zaini, astucci, colori, penne, quaderni, raccoglitori, evidenziatori, Stabilo, Legami Milano, Eastpack, Invicta, Pool Over, Panini, Seven
Ecommerce di successo è un programma di Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella consulenza e nella realizzazione di siti web di commercio elettronico integrate con Amazon, Ebay e i migliori marketplace
Università telematica Unicusano presso il learning center di Pagani sede di esame
Deposito bagagli e valigie a Salerno a 200 metri dalla stazione di Salerno. Prenota il ritiro dei tuoi bagagli con SalernoBagagli.com
Gioielleria Juliano a Salerno, scegli il regalo perfetto per te o per chi ami tra i gioielli di Giovanni Raspini, Mirko Visconti, Marcello Pane, Donna Oro, gli orologi Philip Watch, Seiko
Salerno Immobiliare è un’agenzia immobiliare che fornisce supporto e strumenti ai clienti in cerca di immobili in affitto e in vendita
MarketIervolino.it il negozio online di intimo donna e uomo, biancheria per la casa, prodotti per l'infanzia
Compro oro e argento usato, negozi Gold Metal Fusion a Salerno, Battipaglia, Nocera Superiore, Agropoli, Vallo della Lucania. Quotazioni dell'oro in tempo reale, pagamento in contanti immediato, oggetti inviati alla fusione.
Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella gestione dei social network come Facebook, Instagram, Linkedin

L’Università di Salerno é il promotore principale di una “una settimana di Cucina Italiana e Cinese” che si svolge al Cairo da sabato a mercoledì prossimi rispecchiando la strategica iniziativa commerciale della “Nuova Via della Seta” ed eleggendo il raviolo a denominatore comune delle due millenarie culture culinarie. Lo si é appreso nella capitale egiziana.

Lo chef Pietro Parisi, il vesuviano “cuoco contadino”, é fra i cinque cuochi italiani che lavoreranno con altrettanti colleghi cinesi in un ristorante panoramico sul Nilo che il 27 e 28 gennaio proporrà un menu italiano con un’ “isola” cinese dedicata ai “Jiao Tzi”, il nome che in Cina indica i ravioli.

Martedì 29 verrà organizzata una cena di gala metà italiana e metà cinese e il giorno dopo il ristorante (quello dell’Hotel Flamenco) proporrà un menu cinese con un’isola italiana, stavolta dedicata ai ravioli.
Verranno invitati giovani cuochi e studenti egiziani per dare loro l’opportunità di cogliere qualche tecnica e segreto degli chef italiani e cinesi.
Già per sabato 26 é indetto un “evento mediatico” per presentare ufficialmente l’iniziativa dal titolo “Yin e Yang: Una settimana di Cucina Italiana e Cinese, l’una e l’altra in armonia” di cui l’ateneo salernitano é promotore assieme al Centro culturale cinese del Cairo.
Yin e Yang sono due emisferi che si rincorrono in perenne trasfigurazione, compenetrandosi e lasciando un’orma l’uno nell’altro, riflettendo lo spirito della Settimana culinaria sino-italiana.
La “Nuova Via della Seta” detta anche The Belt and Road Initiative (BRI), é un’iniziativa strategica della Cina per il miglioramento dei collegamenti e della cooperazione tra paesi nell’Eurasia. Oltre a sei corridoi terrestri, la Bri ha anche una rotta marittima che passa proprio per il canale di Suez in Egitto e termina in Italia. (ANSA).