Unisa: aperte le iscrizioni per Lidit, la magistrale italo-tedesca specializzata nella formazione di docenti.

0
259

Sono ufficialmente aperte le selezioni per 20 posti al Corso di Laurea Magistrale in Linguistica e didattica dell’italiano nel contesto internazionale (Lidit). Il corso di laurea, che rientra nella classe LM-14, è un percorso di studio binazionale, erogato completamente in italiano, che prevede il primo anno presso l’ateneo di salernitano di Fisciano ed il secondo anno presso l’Universität des Saarlandes a Saarbrücken, in Germania. Con solo quattro anni di vita, il giovane percorso di studi magistrali è già uno dei punti di riferimento, nel panorama nazionale ed internazionale, per la formazione della futura classe docente di italiano e di italiano a stranieri.

Il master internazionale ha di recente riscosso l’ennesimo successo grazie all’ultimo lavoro di ricerca “Nuovo lessico famigliare: le cento parole della pandemia”, condotto dagli studenti attualmente iscritti. Lo studio è stato pubblicato dall’Enciclopedia Treccani online e sulla rinomata rivista scientifica Griselda dell’Università di Bologna, nonché menzionato da Corriere della Sera e da Repubblica.

Strutturato intorno alle aree disciplinari della linguistica e della didattica dell’italiano, Lidit è l’unico corso di laurea altamente professionalizzante nell’ambito della didattica e forma figure professionali in grado di operare nei settori dell’insegnamento, promozione e diffusione dell’italiano come lingua straniera, lingua seconda e lingua veicolare nel contesto italo-tedesco; oltre a garantire agli iscritti tutti i requisiti necessari per l’insegnamento in Italia.

L’alto livello di formazione è garantito da tirocini formativi in didattica dell’italiano presso il Centro Linguistico di Ateneo di Saarbrücken, specializzato nella formazione di docenti d’Italiano L2/LS.

Il corso di studio, ad accesso programmato e finanziato con borse di studio per ogni studente, si rivolge principalmente ai laureati in Lingue e Lettere e richiede un’adeguata conoscenza della lingua italiana; per i non italofoni una conoscenza di livello pari almeno al B2. Molti degli ex studenti LIDIT sono attualmente occupati nel settore dell’istruzione, alcuni dei quali in Germania. Infatti, agli studenti, al termine del percorso di studi, sarà riconosciuto un doppio titolo, certificato da una doppia pergamena di laurea, spendibile in ben due Paesi dell’Unione Europea e che assicura ai laureati maggiori possibilità di lavoro in Italia o in Germania.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here