L’omaggio a Ennio Morricone con la tromba di Nello Salza per la raccolta fondi pro Ucraina organizzata dai Club Rotary di Salerno e dal “Distretto Rotary 2101”.

MarketIervolino.it il negozio online di intimo donna e uomo, biancheria per la casa, prodotti per l'infanzia
CartolibreriaShop.it acquista online tutti i prodotti per la scuola e per l'ufficio. Zaini, astucci, colori, penne, quaderni, raccoglitori, evidenziatori, Stabilo, Legami Milano, Eastpack, Invicta, Pool Over, Panini, Seven
Ecommerce di successo è un programma di Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella consulenza e nella realizzazione di siti web di commercio elettronico integrate con Amazon, Ebay e i migliori marketplace
Caliani, atelier di abiti da sposa e sposo a Salerno ed Avellino, Jesus Peiro, Nicole Milano, Thomas Pina, Tombolini

Gioielleria Juliano a Salerno, scegli il regalo perfetto per te o per chi ami tra i gioielli di Giovanni Raspini, Mirko Visconti, Marcello Pane, Donna Oro, gli orologi Philip Watch, Seiko
Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella gestione dei social network come Facebook, Instagram, Linkedin
Università telematica Unicusano presso il learning center di Pagani sede di esame
Compro oro e argento usato, negozi Gold Metal Fusion a Salerno, Battipaglia, Nocera Superiore, Agropoli, Vallo della Lucania. Quotazioni dell'oro in tempo reale, pagamento in contanti immediato, oggetti inviati alla fusione.
Salerno Immobiliare è un’agenzia immobiliare che fornisce supporto e strumenti ai clienti in cerca di immobili in affitto e in vendita

Con la sua tromba, eseguendo le più belle musiche del Maestro Ennio Morricone, ha affascinato e fatto sognare tutto il pubblico del “Teatro Verdi” di Salerno: stiamo parlando della “tromba del cinema italiano”, così è stato definito il Maestro Nello Salza che è stato il protagonista del concerto di solidarietà organizzato dai Club Rotary di Salerno e dal “Distretto Rotary 2101” diretto dal Governatore Costantino Astarita, per raccogliere fondi a favore della popolazione Ucraina.  Salza prima dell’esecuzione dei brani ha raccontato tutti i segreti della musica morriconiana come ad esempio l’uso dei cosiddetti “ostinati” ossia il ripetere ostinatamente una formula ritmica, melodica o armonica che accompagna immutabilmente i diversi elementi tematici di un brano:” Morricone li ha  utilizzati  nella parte finale di “Mission”, in “Metti una sera a cena” e anche in  alcune canzoni come quella di Mina :”Se telefonando”.  Morricone, come Verdi,  usava molto anche i contrasti”.  Nello Salza ha raccontato di aver iniziato a lavorare nel cinema giovanissimo:” All’età di 21 anni, intervenuto in sostituzione di un collega, in una sala di registrazione, dove tutto è di fretta,  incontrai il Maestro Ennio Morricone, il cui lavoro  era già iniziato, e quando gli dissero “Ennio, è arrivato Salza”,  il Maestro concentratissimo sulla partitura  di “C’era una volta in America”, rispose  “chi è Nello  Salza?”, Da quel momento iniziai una collaborazione che conta la produzione di colonne sonore per 250 film, oltre alle fiction, incisioni di dischi e ai vari  concerti internazionali, ultimo dei quali a Lucca quando,  alla soglia dei 91 anni,  il Maestro decise di smettere”.

Salza, ha eseguito molti dei brani più belli di Ennio Morricone, scomparso il 6 luglio del 2020 all’età di 91 anni,  come “Per un pugno di dollari”, “C’era una volta il West”, “Il buono, il brutto e il cattivo”, “Il Clan dei Siciliani”, “La Califfa”,  “Nuovo Cinema Paradiso”,  che vinse l’Oscar nel 1990, “C’era una volta in America”,  “La leggenda del pianista sull’oceano”,  di Tornatore , ha anche  spiegato  le differenze tra i vari flicorni:”  Abbiamo il flicorno soprano, il sopranino, il contralto,  fino ad arrivare al basso tuba, ovvero il flicorno basso grave”.  Nello Salza che ha vinto due  volte il  Premio Oscar con le musiche della colonna sonora di Nicola Piovani per il film “La Vita è bella”, diretto e interpretato da Roberto Benigni, e con le musiche della colonna sonora del Maestro Ennio Morricone per il film di Quentin Tarantino “The Hateful Eight” del 2015, accompagnato al pianoforte dal Maestro Vincenzo Romano; al Basso dal Maestro David Medina e  alla batteria dal Maestro Gianfranco Romano,  ha anche eseguito  il brano del film “Uccellacci e uccellini” di Pier Paolo Pasolini,  “Legami” di Pedro Almodovar,   e concluso il concerto con l’interpretazione del brano “What A Wonderful World” scritta nel 1967 da Bob Thiele e portata al successo da Louis Armstrong.

Il Governatore del “Distretto Rotary 2101”, Costantino Astarita, ha raccontato le tante iniziative intraprese da tutti i Club Rotary della Campania a favore della popolazione ucraina: ” Il Rotary Fa del bene nel mondo”. Presenti i soci di tutti i Club Rotary di Salerno presieduti da: Maria Rosaria Lombardi, (Rotary Salerno); Marilena Montera (Rotary Club Salerno Est); Vincenzo Abate (Rotary Club Salerno Duomo); Antonella Cocurullo (Rotary Club Salerno Nord dei Due Principati); Raffaele Napoli (Rotary Club Salerno Picentia), rappresentato dal Presidente Incoming Rocco Di Riso, che, tramite il loro portavoce, il Formatore Distrettuale, l’avvocato Gaetano Pastore, hanno ricordato le altre iniziative attivate dai Club Rotary salernitani a favore della popolazione ucraina e spiegato che il ricavato del concerto sarà devoluto alla “Caritas Diocesana”, che li utilizzerà per le attività di accoglienza dei profughi ucraini, e direttamente alla popolazione ucraina tramite il Governatore del Distretto Rotary 2232 dell’Ucraina, Volodymyr Bondarenko, che collegato su piattaforma Zoom, grazie al dottor Dino Bruno, Past President del “Rotary Club Salerno Est”, e alla traduzione simultanea della dottoressa Rita Martinova, socia del “Rotary Club Salerno Duomo”, ha spiegato quali aiuti più urgenti servono alla popolazione ucraina: “Delle casette prefabbricate per alloggiare le persone che hanno perso le loro case, distrutte dalle bombe, e alimenti e vestiario per i bambini più piccoli”.

Sono intervenuti: il Vescovo di Salerno, Monsignor Andrea Bellandi, Il Prefetto di Salerno, il dottor Francesco Russo e l’architetto Rosa D’Eliseo,  Comandante dei Vigili Del Fuoco di Salerno.  A dare il loro sostegno alla manifestazione di solidarietà sono stati: la “Banca Monte Pruno” rappresentata dal Vice Direttore  Generale , il dottor Federico Cono; l’Amministrazione Comunale di Salerno,  la “Farmacia Soglia” della dottoressa Antonietta Aliberti;  la “Saledil” di Carmine Nobile, la “Tenuta Leone” , la “Villani Calce”    di Alfonso Villani ,   e l’Associazione Italiana Coltivatori”.  Presenti i componenti del comitato organizzatore del concerto: il preside Antonio Vairo, Past President del “Rotary Club Salerno Est”,  l’ingegnere Giuseppe Giannattasio, Past President del “Rotary Club Salerno Picentia”,  Gaetano Pastore Past President Rotary Salerno;  Il  Past President del “Rotary Club Salerno Duomo”  Natalino Barbato ; il  Past President del “Rotary Nord dei Due Principati”,  Michele Galderisi,  e  i Past President Francesco Dente, Ferdinando Spirito e  Sirella Renda  collegata su piattaforma.   Presenti il Governatore Eletto del “Distretto Rotary 2101”, Alessandro Castagnaro; il Governatore Designato Antonio Brando, il Segretario Distrettuale Antonio Ruocco, i Past Governor Gennaro Esposito e Marcello Fasano; gli Assistenti del Governatore: Ciro Senatore e Giuseppe D’Amico e il Direttore della Rivista Distrettuale Rotariana Pino Blasi.  Tanti i soci e i presidenti dei Club Rotary del Distretto 2101 provenienti da varie zone del Distretto che con grande spirito rotariano hanno voluto contribuire alla realizzazione del progetto di solidarietà.

Aniello Palumbo