L’intelligenza artificiale per i disturbi dello spettro autistico, convegno a cura della Fondaazione Mendozzi

Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella gestione dei social network come Facebook, Instagram, Linkedin
MarketIervolino.it il negozio online di intimo donna e uomo, biancheria per la casa, prodotti per l'infanzia
Compro oro e argento usato, negozi Gold Metal Fusion a Salerno, Battipaglia, Nocera Superiore, Agropoli, Vallo della Lucania. Quotazioni dell'oro in tempo reale, pagamento in contanti immediato, oggetti inviati alla fusione.
Salerno Immobiliare è un’agenzia immobiliare che fornisce supporto e strumenti ai clienti in cerca di immobili in affitto e in vendita
Caliani, atelier di abiti da sposa e sposo a Salerno ed Avellino, Jesus Peiro, Nicole Milano, Thomas Pina, Tombolini

Università telematica Unicusano presso il learning center di Pagani sede di esame
Gioielleria Juliano a Salerno, scegli il regalo perfetto per te o per chi ami tra i gioielli di Giovanni Raspini, Mirko Visconti, Marcello Pane, Donna Oro, gli orologi Philip Watch, Seiko
Deposito bagagli e valigie a Salerno a 200 metri dalla stazione di Salerno. Prenota il ritiro dei tuoi bagagli con SalernoBagagli.com
Ecommerce di successo è un programma di Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella consulenza e nella realizzazione di siti web di commercio elettronico integrate con Amazon, Ebay e i migliori marketplace

Il convegno “INTELLIGENZA ARTIFICIALE E NUOVE TECNOLOGIE per i disturbi dello SPETTRO DELL’AUTISMO”, promosso dalla Fondazione Carlo Mendozzi ETS, si terrà dalle 9.00 alle 13.30 di venerdì 24 maggio presso la Camera di Commercio di Salerno, in Via Roma 29.

È un appuntamento teso a promuovere la maggiore consapevolezza e comprensione dei bisogni delle persone affette dai disturbi dello spettro autistico; sarà caratterizzato dagli interventi di medici specialistici e psicologi, attraverso presentazioni focalizzate sull’applicazione dell’intelligenza artificiale e delle nuove tecnologie, per migliorare la qualità della vita delle persone con sindrome dello spettro autistico.

Saranno esplorate le ultime scoperte nel campo della tecnologia assistiva, le migliori pratiche nell’implementazione di soluzioni tecnologiche ed i benefici che queste innovazioni possono apportare alla comunità autistica.

 

Gli argomenti chiave del convegno saranno: l’applicazione dell’intelligenza artificiale nella diagnosi precoce e nel trattamento dei disturbi dello spettro autistico; lo sviluppo e l’implementazione di applicazioni e software dedicati per supportare le persone con autismo nelle attività quotidiane; l’utilizzo di robotica e realtà virtuale per favorire l’apprendimento e la socializzazione dei bambini e degli adulti autistici; le sfide etiche e legali legate all’uso della tecnologia nell’ambito dell’autismo.

 

Il convegno rappresenta un’importante opportunità per riunire esperti, professionisti del settore, operatori sanitari ma anche coinvolgere le famiglie interessate, al fine di discutere e approfondire le innovazioni tecnologiche nell’ambito dei disturbi dello spettro autistico.

Si alterneranno relatori di spicco nel campo dell’autismo e della tecnologia, che condivideranno le loro esperienze e conoscenze, delineando prospettive per promuovere un dialogo costruttivo e stimolare nuovi schemi diagnostici ed innovazioni terapeutiche.

 

La partecipazione al convegno è gratuita, ma è richiesta la registrazione anticipata per garantire la disponibilità dei posti. Per registrarsi e per ulteriori informazioni sull’evento, si prega di contattare la Fondazione Carlo Mendozzi ETS all’indirizzo e-mail segreteria@fondazionecarlomendozzi.org oppure visitare il sito web ufficiale all’indirizzo www.fondazionecarlomendozzi.org

 

La presa in carico dei disturbi dello spettro dell’autismo rappresenta una sfida costante per i servizi sanitari che sono chiamati a fronteggiare un fenomeno crescente nei numeri e nella complessità psicosociale – dichiara il Dott. Aldo Diavoletto Responsabile UONPIA Salerno – Tra i diversi approcci relativi alla presa in carico e alla terapia, l’avvento delle nuove tecnologie rappresenta senz’altro una nuova frontiera e una nuova opportunità da esperire per i risvolti di implementazione delle risorse e di miglioramento della qualità. Il confronto tra esperti del settore, anche di realtà territoriali diverse, costituisce per i nostri gruppi di lavoro un’occasione di arricchimento e di opportuna riflessione su strumenti finora poco conosciuti. La UONPIA di Salerno e il DSM della Asl, sono fortemente impegnati in questo settore e ringraziano tutte le realtà del territorio che si spendono con la stessa motivazione ed energia; in particolare la Fondazione Mendozzi, che ha mostrato in questa occasione una sensibilità e una vicinanza alle nostre iniziative che è foriera di ulteriori sviluppi e collaborazioni. Siamo certi che l’evento fornirà ai partecipanti nuovi spunti di approfondimento e di riflessione per contribuire a migliorare la qualità della vita dei bambini affidati alle nostre cure”.