Il Sindaco di Amalfi è il nuovo Coordinatore del Settore Turismo di Anci Campania

Caliani, atelier di abiti da sposa e sposo a Salerno ed Avellino, Jesus Peiro, Nicole Milano, Thomas Pina, Tombolini

MarketIervolino.it il negozio online di intimo donna e uomo, biancheria per la casa, prodotti per l'infanzia
Gioielleria Juliano a Salerno, scegli il regalo perfetto per te o per chi ami tra i gioielli di Giovanni Raspini, Mirko Visconti, Marcello Pane, Donna Oro, gli orologi Philip Watch, Seiko
Ecommerce di successo è un programma di Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella consulenza e nella realizzazione di siti web di commercio elettronico integrate con Amazon, Ebay e i migliori marketplace
Salerno Immobiliare è un’agenzia immobiliare che fornisce supporto e strumenti ai clienti in cerca di immobili in affitto e in vendita
Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella gestione dei social network come Facebook, Instagram, Linkedin
Università telematica Unicusano presso il learning center di Pagani sede di esame
Deposito bagagli e valigie a Salerno a 200 metri dalla stazione di Salerno. Prenota il ritiro dei tuoi bagagli con SalernoBagagli.com
CartolibreriaShop.it acquista online tutti i prodotti per la scuola e per l'ufficio. Zaini, astucci, colori, penne, quaderni, raccoglitori, evidenziatori, Stabilo, Legami Milano, Eastpack, Invicta, Pool Over, Panini, Seven

L’Anci Campania nomina il Sindaco di Amalfi, Daniele Milano, nuovo coordinatore del Settore Turismo. Un incarico formalizzato presso la sede napoletana dell’organismo regionale, alla presenza del Presidente, Carlo Marino, che ha puntato sul primo cittadino dell’antica Repubblica marinara per rafforzare ulteriormente la “governance” di Anci Campania e creare un più forte e condiviso coinvolgimento nella fase istruttoria e operativa dell’Associazione.

Con la delega di Coordinatore del Settore Turismo affidata al Sindaco di Amalfi, Anci Campania si pone l’obiettivo di affrontare con determinazione i fenomeni che condizionano lo sviluppo del turismo in Campania. Comprese le conseguenze del turismo di massa nelle città d’arte e lo svuotamento dei centri urbani a favore delle società di affitto breve. Temi che toccano da vicino gran parte delle località turistiche della Campania e per i quali il sindaco di Amalfi ha avviato già da tempo la propria battaglia coinvolgendo anche rappresentanti istituzionali di città fortemente rappresentative non solo sotto il profilo politico.

Problematiche queste, insieme al boom degli affitti brevi e alla crisi della ricettività

alberghiera, peraltro già affrontate recentemente a Genova in occasione dell’Assemblea generale dell’Anci e di cui il Sindaco, Daniele MIlano, terrà conto nell’ambito dell’incarico che si appresta ad assolvere.

Il compito assegnato al Sindaco Daniele Milano è quello di affrontare con la massima determinazione i fenomeni che condizionano il comparto in Campania, creando uno stabile approccio con Governo e Regione al fine di potenziare la linea di indirizzo che collega le città costiere con quella delle aree interne.

«Il nostro intento è quello di costruire, intorno al Turismo, una rete di città, unite da problematiche simili ma talvolta da stili di vita diversi – ha dichiarato il Presidente Marino –  Si tratta di un lavoro impegnativo perché vanno affrontate con continuità e intelligenza le conseguenze del turismo di massa nelle città d’arte, lo svuotamento dei centri urbani a favore delle società di affitto breve, il boom dei B&B e la crisi della ricettività alberghiera, la direttiva Bolkestein per le concessioni balneari, il turismo regionale condizionato dall’impennata dei prezzi e dell’inflazione, la capacità dei Comuni di offrire al meglio la propria offerta turistica. Sono convinto che il Sindaco Milano assolverà a questo incarico con il massimo dell’impegno e con assoluta dedizione e professionalità. Pertanto, gli formulo i migliori auguri per il nuovo ruolo che svolgerà in Anci Campania».

L’incarico conferito consentirà al Sindaco Milano di far parte del Direttivo regionale, per contribuire con la sua voce e le sue proposte allo sviluppo di un settore decisivo per la Campania.

«Ringrazio per l’incarico prestigioso  – dice il Sindaco di Amalfi – sono convinto che ci sarà un grande lavoro da fare partendo da alcune emergenze che riguardano lo svuotamento dei piccoli centri, soprattutto quelli costieri, e l’uso di Ztl territoriali per liberare le città dall’assedio delle automobili e come moltiplicatore di vantaggi per tutti. Ma occorre anche guardare oltre, all’uso intelligente dei beni culturali, alla valorizzazione dei borghi, all’impegno per le aree interne. Ci sono inedite opportunità di crescita e di visibilità e dobbiamo essere in grado di coglierle lavorando con attenzione ad un turismo sostenibile e rispettoso dell’ambiente. Già a inizio del 2024 pensiamo a un’iniziativa in grado di coinvolgere Governo e Regione su obiettivi concreti e rispettosi dell’identità socio-culturali della comunità della nostra Campania».