I presidenti e i soci dei Club Rotary salernitani alla Chiesa di San Pietro Apostolo e dello Spirito Santo di Fisciano per l’omaggio agli angeli marmorei rubati e ricollocati al loro posto.  

Targago è il nuovo servizio di Autostrade per l’Italia, potrai pagare i pedaggi sulla Tangenziale di Napoli tramite lettura della targa, passando nell’apposita corsia gialla al casello.
Targago è il nuovo servizio di Autostrade per l’Italia, potrai pagare i pedaggi sulla Tangenziale di Napoli tramite lettura della targa, passando nell’apposita corsia gialla al casello.
Studio di dermatologia e medicina estetica della dottoressa Alessia Maiorino a Salerno

Erano stati rubati nella notte del 2 agosto del 2000 i due cherubini marmorei che adornano l’altare settecentesco della chiesa di San Pietro Apostolo e dello Spirito Santo di Fisciano. Dopo un anno dal ritrovamento, il 9 agosto del 2023, in una villa ubicata nel Comune di Serravezza, in provincia di Lucca, effettuato dagli uomini del Comando Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale di Firenze, comandati dal Capitano Claudio Mauti, i due cherubini finalmente sono ritornati al loro posto di capo altare. Adesso sono controllati da un sistema  antintrusione  e antifurto di ultima generazione che è stato possibile comprare e installare grazie al contributo dei Club Rotary e Rotaract  salernitani come ha spiegato il professor Antonino Sessa, presidente del “Rotary Club Salerno Nord dei Due Principati: “ Per comprare e far installare l’impianto antifurto, abbiamo  promosso una raccolta fondi  in occasione del  concerto del  “Coro Discantus” di Battipaglia, diretto dal Maestro Rocco Celentano, organizzato nella grande sala del Comune di Fisciano grazie al Sindaco Vincenzo Sessa che da tempo collabora sinergicamente con i Club Rotary. Naturalmente anche la comunità di Fisciano ha sostenuto la raccolta fondi grazie anche alle associazioni del territorio, coordinate da Vincenzo Gallo, dei fedeli della parrocchia, coordinati da Mariagrazia Farina Vicesindaco del Comune di Fisciano, e dai membri del “Comitato Maria SS. delle Grazie”, coordinati dal Presidente Angelomichele Sessa”.

A celebrare la messa, durante la serata inserita nel programma di festeggiamenti dedicati alla “Madonna delle Grazie”, è stato Don Vincenzo Pierri , parroco della  chiesa di San Pietro Apostolo e dello Spirito Santo che ha raccontato che oltre a riposizionare i due angeli marmorei è stata affidata alla ditta “Vassallo Restauri” il restauro dell’altare settecentesco che era stato danneggiato dai ladri nel  momento in cui staccarono  gli angeli:” I Club rotariani hanno dato la loro disponibilità anche a sostenere le spese di questo restauro insieme alla comunità parrocchiale”. All’iniziativa di raccolta fondi hanno aderito  i Club  Rotary  e Rotaract del territorio e il  “Distretto Rotary 2101” diretto dal Governatore Ugo Oliviero: Rotary Club Salerno Nord dei Due Principati (presidente Antonino Sessa), Rotary Club Salerno Duomo ( Presidente Sabatino Cuozzo), Rotary Club Salerno(Presidente Umberto Maria Cioffi, rappresentato in chiesa  dalla Past President Rosalia Galano), Rotary Club Salerno Est( Presidente Camillo De Felice), Rotary Club Salerno Picentia ( Presidente Vincenzo Capuano), Rotary Club Cava dè Tirreni ( Presidente  Ugo Sorrentino), Rotaract Club  Campus Salerno dei Due Principati (Presidente Giusy Palmieri).

Aniello Palumbo