Givova Scafati, l’ultima possibilità contro Udine al Palamangano.

0
304
Villaggio Turistico Golden Beach a Paestum in Cilento, bandiera blu, prenota la tua vacanza al mare

Il secco 2-0 nella serie impone alla Givova Scafati un solo risultato possibile, in vista di gara tre della semifinale playoff del campionato di serie A2 contro l’Old Wild West Udine, che si disputerà alle ore 18:00 di domani 11 giugno, al PalaMangano.

Non ci saranno più appelli per il quintetto scafatese, laddove dovesse andare male anche il prossimo match.

L’obiettivo è quindi quello invece di approfittare del vantaggio del fattore campo e della vicinanza dei propri supporters (seppure in forma ridotta) per la prima volta stagionale per imporsi in gara tre, così da poter riaprire la serie e portarla a gara quattro (che si disputerebbe eventualmente domenica 13 giugno, alla stessa ora).

Un gran desiderio di rivincita risiede nell’animo degli atleti in casacca gialloblù, che non intendono affatto cedere le armi, bensì riscattarsi e dimostrare di poter ancora dire la propria in questa travagliata stagione agonistica, provando a dare il massimo, consapevoli di avere tutte le carte in regola per riuscire nell’impresa di ribaltare la serie.

L’AVVERSARIO
Le prime due gare disputate al PalaCarnera hanno dato ragione alla compagine friulana, che ha avuto il merito di essere più precisa al tiro dalla lunga e media distanza e di essere più lucida, cinica e spietata nei momenti chiave del match. Con la fiducia data dalle due precedenti vittorie e con la serenità di chi sa di avere ancora tre potenziali incontri per superare il turno, gli uomini di coach Boniciolli scenderanno in campo senza grosse pressioni e con grande determinazione e sicurezza nei propri mezzi.

LE DICHIARAZIONI
Coach Alessandro Finelli: «Siamo 2-0 per Udine, quindi i risultati ci dicono che siamo spalle al muro. Al tempo stesso, le due prestazioni di Udine ci danno fiducia, perché abbiamo capito di avere le risorse per ribaltare la serie. Dobbiamo pensare solo a gara tre e a conquistare quel successo che ci permetterebbe di riaprire la serie. Saranno riaperte le porte del PalaMangano, per la prima volta giocheremo davanti al nostro pubblico, che ci darà una spinta emotiva in più, riscaldando l’ambiente. Dovremo fare qualcosa in più a livello di prestazione, facendo entrare nella serie tutti i nostri giocatori, dal punto di vista offensivo. Entrambe le squadre porteranno degli aggiustamenti. Vogliamo portare a casa la vittoria e poi spostare tutto alla gara di domenica, nella quale poi giocarci tutte le nostre chance».

L’ala piccola Bernardo Musso: «Siamo ansiosi, vorremmo giocare subito. Abbiamo chiuso male due partite che avremmo invece potuto vincere e quindi siamo motivati a voler far nostro il match di gara tre. Dobbiamo aggiustare un po’ di cose, difendere meglio sui loro tiri da tre ed essere più cinici nell’ultimo quarto. E’ bello poter giocare per la prima volta dinanzi ai nostri tifosi, che spero accorrano sulle gradinate del PalaMangano per darci il maggiore sostegno possibile, perché ne abbiamo davvero tanto bisogno».

I MEDIA

La partita sarà trasmessa in diretta video streaming dal sito internet della Lega Nazionale Pallacanestro (tramite il servizio in abbonamento prepagato “LNP Pass” a questo link: https://lnppass.legapallacanestro.com/).
Aggiornamenti in tempo reale saranno resi noti attraverso la pagina Facebook ufficiale del club e tutti gli altri canali social (Telegram, Instagram e Twitter).
Inoltre, sarà possibile assistere alla visione della gara in differita su TV Oggi (tasto 71 del digitale terrestre) nel giorno di sabato 12 giugno (ore 20:30).

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here