Coronavirus: le badanti contagiate sul posto di lavoro.

0
7275
Villaggio Turistico Golden Beach a Paestum in Cilento, bandiera blu, prenota la tua vacanza al mare

a cura di Alfonso Angrisani esperto in relazioni sindacali

 

Nelle ultime settimane, il numero dei lavoratori domestici (colf e badanti), che vengono contagiati da coronavirus, sul luogo di lavoro, sta crescendo notevolmente.

Attraverso questo articolo, si intende informare sia i lavoratori che i datori di lavoro , spiegando loro , la  procedura da seguire.

Si chiarisce che il contagio da Coronavirus, sul posto di lavoro è considerato infortunio, e quindi tutelato e indennizzato dall’Inail.

Almeno potenzialmente infatti, tutti i lavoratori possono essere stati esposti al virus, sia durante lo svolgimento delle mansioni lavorative, che nel tragitto di andata e ritorno dal lavoro.

Entrando nello specifico , qualora una badante abbia contratto l’infezione anzidetta , in ambiti lavorativi, deve comunicarlo al datore , il quale a sua volta è tenuto ad  inviare la denuncia alla sede Inail di competenza.

Il modulo di denuncia mod 4 bis RA è reperibile in formato PDF o XLS sul portale www.inail.it.

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here