Concessioni balnerari, Capone (Ugl): “No alla svendita delle spiagge italiane. Prioritario tutelare lavoratori e imprese”.

Università telematica Unicusano presso il learning center di Pagani sede di esame
CartolibreriaShop.it acquista online tutti i prodotti per la scuola e per l'ufficio. Zaini, astucci, colori, penne, quaderni, raccoglitori, evidenziatori, Stabilo, Legami Milano, Eastpack, Invicta, Pool Over, Panini, Seven
Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella gestione dei social network come Facebook, Instagram, Linkedin
Gioielleria Juliano a Salerno, scegli il regalo perfetto per te o per chi ami tra i gioielli di Giovanni Raspini, Mirko Visconti, Marcello Pane, Donna Oro, gli orologi Philip Watch, Seiko
Caliani, atelier di abiti da sposa e sposo a Salerno ed Avellino, Jesus Peiro, Nicole Milano, Thomas Pina, Tombolini

Deposito bagagli e valigie a Salerno a 200 metri dalla stazione di Salerno. Prenota il ritiro dei tuoi bagagli con SalernoBagagli.com
Ecommerce di successo è un programma di Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella consulenza e nella realizzazione di siti web di commercio elettronico integrate con Amazon, Ebay e i migliori marketplace
MarketIervolino.it il negozio online di intimo donna e uomo, biancheria per la casa, prodotti per l'infanzia
Salerno Immobiliare è un’agenzia immobiliare che fornisce supporto e strumenti ai clienti in cerca di immobili in affitto e in vendita

“La minaccia di una procedura di infrazione da parte dell’Unione europea per il mancato rispetto della direttiva Bolkestein non può diventare l’occasione per una svendita delle spiagge italiane alle multinazionali del settore. Il Presidente Draghi ascolti il grido di allarme proveniente da lavoratori delle aziende balneari. Non possiamo accettare la desertificazione di un tessuto fatto di piccole e medie imprese a conduzione familiare che svolgono una funzione fondamentale nella salvaguardia del patrimonio paesaggistico e nella promozione del turismo nel nostro Paese. Come afferma Federbalneari, sono 150mila le concessioni che rientrano nel demanio marittimo e comprendono campeggi, impianti sportivi, complessi turistici, oltre ai numerosi stabilimenti balneari. È fondamentale, pertanto, trovare una soluzione che tuteli gli interessi legittimi e gli investimenti operati finora. In tal senso, chiediamo che il Governo intervenga con nuove misure necessarie a garantire i livelli occupazionali. Come UGL siamo disponibili a discutere di proposte concrete volte a sostenere le piccole e medie imprese del comparto”. Lo ha dichiarato Paolo Capone, Segretario Generale dell’UGL, in merito alla richiesta di misure a difesa delle imprese balneari in vista del Consiglio dei Ministri.