Autismo e non solo. Ottima partecipazione al corso di formazione del Centro Medico San Luca

Compro oro e argento usato, negozi Gold Metal Fusion a Salerno, Battipaglia, Nocera Superiore, Agropoli, Vallo della Lucania. Quotazioni dell'oro in tempo reale, pagamento in contanti immediato, oggetti inviati alla fusione.
Deposito bagagli e valigie a Salerno a 200 metri dalla stazione di Salerno. Prenota il ritiro dei tuoi bagagli con SalernoBagagli.com
Gioielleria Juliano a Salerno, scegli il regalo perfetto per te o per chi ami tra i gioielli di Giovanni Raspini, Mirko Visconti, Marcello Pane, Donna Oro, gli orologi Philip Watch, Seiko
Salerno Immobiliare è un’agenzia immobiliare che fornisce supporto e strumenti ai clienti in cerca di immobili in affitto e in vendita
Laurea online presso l'Università telematica Unicusano Salerno sede di esame
Università telematica Unicusano presso il learning center di Pagani sede di esame
MarketIervolino.it il negozio online di intimo donna e uomo, biancheria per la casa, prodotti per l'infanzia
Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella gestione dei social network come Facebook, Instagram, Linkedin
Caliani, atelier di abiti da sposa e sposo a Salerno ed Avellino, Jesus Peiro, Nicole Milano, Thomas Pina, Tombolini

“Ancora una volta, e questo corso di formazione sull’autismo e non solo lo conferma, resta prioritaria la necessità di avere operatori che abbiano una visione sempre più aperta e globale del loro paziente”. Così la dottoressa Elisa Vitolo, responsabile del Centro Medico San Luca, che lo scorso 6 aprile ha ospitato il corso che ha registrato un’ottima partecipazione.
“Costruire un progetto di vita, ha il significato di avere programmi d’intervento che puntano non solo a sviluppare abilità ed autonomia ma che abbiano come fondamento la qualità di vita dei pazienti e delle loro famiglie. La centralità del paziente, sia bambino o adulto, nel percorso di cura è la matrice che accomuna tutte le nostre proposte formative e pertanto diventa fondamentale creare ponti di comunicazione ed integrazione tra professionisti che operano nel settore”, conclude la dottoressa Vitolo.
Al centro medico battipagliese, dunque, si è parlato di autismo e non solo, di come porre al centro dell’attenzione non la patologia ma il percorso di vita globale della persona. Ma soprattutto di come sia fondamentale costruire percorsi di vita che tengano conto di più fattori e dell’integrazione degli stessi.
Dunque l’organicità progettuale, come elemento fondamentale per far sì che tutte le azioni siano concepite in un’ottica globale e multidimensionale con al centro la persona, dandogli la possibilità di andare verso quello che è importante per lei, verso le sue preferenze per avere una migliore qualità di vita.