Aumento Irpef, Cammarota: gravi responsabilità del Comune e dell’Autorità Portuale

Gioielleria Juliano a Salerno, scegli il regalo perfetto per te o per chi ami tra i gioielli di Giovanni Raspini, Mirko Visconti, Marcello Pane, Donna Oro, gli orologi Philip Watch, Seiko
Caliani, atelier di abiti da sposa e sposo a Salerno ed Avellino, Jesus Peiro, Nicole Milano, Thomas Pina, Tombolini

Compro oro e argento usato, negozi Gold Metal Fusion a Salerno, Battipaglia, Nocera Superiore, Agropoli, Vallo della Lucania. Quotazioni dell'oro in tempo reale, pagamento in contanti immediato, oggetti inviati alla fusione.
Salerno Immobiliare è un’agenzia immobiliare che fornisce supporto e strumenti ai clienti in cerca di immobili in affitto e in vendita
Deposito bagagli e valigie a Salerno a 200 metri dalla stazione di Salerno. Prenota il ritiro dei tuoi bagagli con SalernoBagagli.com
Laurea online presso l'Università telematica Unicusano Salerno sede di esame
Ecommerce di successo è un programma di Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella consulenza e nella realizzazione di siti web di commercio elettronico integrate con Amazon, Ebay e i migliori marketplace
MarketIervolino.it il negozio online di intimo donna e uomo, biancheria per la casa, prodotti per l'infanzia
Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella gestione dei social network come Facebook, Instagram, Linkedin
“I Revisori dei Conti hanno certificato che l’ennesimo aumento Irpef sarà dovuto alla mancata attuazione della tassa di imbarco perchè il Comune di Salerno e l’Autorità Portuale non si sono accordati”.
Lo dichiara il Presidente della Commissione Trasparenza Antonio Cammarota.
“La vicenda è gravissima”, continua Cammarota, “perchè la tassa di imbarco è prevista dalla legge e sia il Comune che l’Autorità Portuale sono soggetti pubblici, per cui uno dei due è responsabile o lo sono entrambi”.
“Fatto è che a pagare saranno ancora una volta tutti i salernitani a fronte di una responsabilità che andrà accertata in ogni sede”, conclude Cammarota, che porterà la vicenda nel prossimo consiglio comunale del 31 luglio.