Givova Ladies, sfida interna contro Potenza.

0
450

Si ritorna in campo, per la terza volta in sette giorni. Sabato al Palagalvani di Angri, la Givova Ladies ospita la compagine di Potenza, sfida valida per la sesta giornata di ritorno del campionato di serie B.

In classifica le due squadre sono distanti, ben 16 punti le dividono, con il team neroarancio che con 18 punti è al terzo posto insieme a Castellammare e Taranto, mentre Potenza occupa l’ultimo posto.

Prima della gara, abbiamo posto alcune domande alla dirigente Francesca Cerreto.

– Due sconfitte non facili da digerire, come ha reagito la squadra?

“Le ragazze si sono impegnate tantissimo sia per la sfida con Capri che con Battipaglia, quindi le sconfitte hanno lasciato una forte delusione in loro. A mente fredda stanno metabolizzando e sanno che la strada giusta per reagire è solo una: continuare a lavorare, insieme”.

– Il lavoro “dietro le quinte”, è importante quanto quello in campo. Quanta passione ci vuole?

“Ognuno di noi mette tanto impegno e tanta passione nel ruolo che svolge. Il mio compito è stare accanto alle ragazze come un’amica, una sorella maggiore, sanno che possono contare su di me, dentro e fuori dal campo. Se in un qualsiasi momento di un allenamento o di una partita si voltano verso di me sanno che sono sempre lì a sostenerle. Credo in ognuna di loro”.

– Gli obiettivi stagionali sono ancora raggiungibili?

“Dobbiamo essere le prime a pensare che lo siano. Solo così possiamo continuare a dare il massimo e trovare in noi la forza per reagire. Vincere aiuta a vincere, ci proveremo già sabato contro Potenza per ritrovare la retta via e la completa fiducia in noi stesse. In più  stiamo lavorando duramente per  allungare il roster con qualche innesto. Abbiamo visto più giocatrici ma non possiamo sbagliare, la prima cosa è proteggere il gruppo”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here