Tragedia di Furore, oggi punto della situazione della Guardia Costiera, skipper positivo a test alcol e droga?

Deposito bagagli e valigie a Salerno a 200 metri dalla stazione di Salerno. Prenota il ritiro dei tuoi bagagli con SalernoBagagli.com
Gioielleria Juliano a Salerno, scegli il regalo perfetto per te o per chi ami tra i gioielli di Giovanni Raspini, Mirko Visconti, Marcello Pane, Donna Oro, gli orologi Philip Watch, Seiko
Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella gestione dei social network come Facebook, Instagram, Linkedin
Ecommerce di successo è un programma di Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella consulenza e nella realizzazione di siti web di commercio elettronico integrate con Amazon, Ebay e i migliori marketplace
MarketIervolino.it il negozio online di intimo donna e uomo, biancheria per la casa, prodotti per l'infanzia
Salerno Immobiliare è un’agenzia immobiliare che fornisce supporto e strumenti ai clienti in cerca di immobili in affitto e in vendita
Caliani, atelier di abiti da sposa e sposo a Salerno ed Avellino, Jesus Peiro, Nicole Milano, Thomas Pina, Tombolini

Università telematica Unicusano presso il learning center di Pagani sede di esame
CartolibreriaShop.it acquista online tutti i prodotti per la scuola e per l'ufficio. Zaini, astucci, colori, penne, quaderni, raccoglitori, evidenziatori, Stabilo, Legami Milano, Eastpack, Invicta, Pool Over, Panini, Seven

A seguito della tragedia occorsa a largo del fiordo di Furore nella giornata di giovedì3 agosto 2023, dove la collisione tra due imbarcazioni ha causato la morte di una donna e il ferimento degli altri 4 occupanti del natante, il Procuratore Capo della Repubblica di Salerno, dott. Giuseppe Borrelli, congiuntamente al Comandante della Capitaneria di Porto di Salerno, Capitano di Vascello Attilio Maria Daconto, terrà una conferenza stampa il giorno 05 agosto 2023 alle ore 1100, presso la sede della Capitaneria di Porto di Salerno.

Sarebbe risultato positivo ai test tossicologici, ma anche a quelli alcolemici, lo skipper dell’imbarcazione a motore sulla quale si trovava la turista americana morta nello schianto con un veliero, ieri pomeriggio, nelle acque di Furore, in Costiera Amalfitana. La turista 45enne, originaria della Virginia, si trovava a bordo della di un’imbarcazione a motore da 6 metri con il marito, i due figli piccoli e lo skipper. A bordo del veliero di 40 metri, dove si festeggiava un matrimonio, c’erano circa 80 persone sia tedeschi che americani.

“Ci trovavamo in navigazione dall’isola Li Galli verso Amalfi. All’altezza del Fiordo di Furore, a circa 500 metri al largo della costa, una imbarcazione proveniente nel senso opposto inverte repentinamente la rotta ad una velocità tra i 20 e i 25 nodi, tagliandoci letteralmente la strada e, quindi, andando a impattare sotto la nostra prua”. A Fanpage.it Tony Gallo, comandante del veliero Tortuga, ripercorre i tragici momenti dell’incidente col gozzo ad Amalfi che è costato la vita a una turista. “Ci siamo subito attivati per allertate i soccorsi e recuperare i naufraghi. La signora che è poi deceduta è stata recuperata da due medici che si trovavano a bordo, è stata portata nel porto di Amalfi con un motoscafo di passaggio. A terra era ancora viva, purtroppo non sono riusciti a salvarla”. “Le barche, come è noto, non hanno i freni. Nel momento in cui hai fermato i motori e ingrani la retromarcia per carcere di fermare il moto inerziale, i tempi di reazione non sono quelli che si vedono su strada. Al momento dell’impatto la mia imbarcazione aveva i motori fermi. L’altra, come si vede anche dai video consegnati alla magistratura, aveva ancora l’elica ingranata, anche dopo l’impatto”.