Studi di genere e delle Pari opportunità: protocollo d’intesa tra l’Osservatorio Interdipartimentale UniSa e il Comune di Pontecagnano Faiano.

Deposito bagagli e valigie a Salerno a 200 metri dalla stazione di Salerno. Prenota il ritiro dei tuoi bagagli con SalernoBagagli.com
Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella gestione dei social network come Facebook, Instagram, Linkedin
CartolibreriaShop.it acquista online tutti i prodotti per la scuola e per l'ufficio. Zaini, astucci, colori, penne, quaderni, raccoglitori, evidenziatori, Stabilo, Legami Milano, Eastpack, Invicta, Pool Over, Panini, Seven
Ecommerce di successo è un programma di Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella consulenza e nella realizzazione di siti web di commercio elettronico integrate con Amazon, Ebay e i migliori marketplace
Gioielleria Juliano a Salerno, scegli il regalo perfetto per te o per chi ami tra i gioielli di Giovanni Raspini, Mirko Visconti, Marcello Pane, Donna Oro, gli orologi Philip Watch, Seiko
Salerno Immobiliare è un’agenzia immobiliare che fornisce supporto e strumenti ai clienti in cerca di immobili in affitto e in vendita
Caliani, atelier di abiti da sposa e sposo a Salerno ed Avellino, Jesus Peiro, Nicole Milano, Thomas Pina, Tombolini

Università telematica Unicusano presso il learning center di Pagani sede di esame
MarketIervolino.it il negozio online di intimo donna e uomo, biancheria per la casa, prodotti per l'infanzia

municipio-pontecagnanoUn protocollo d’intesa tra l’Osservatorio Interdipartimentale per gli Studi di genere e delle Pari opportunità dell’Università di Salerno e il Comune di Pontecagnano Faiano.

Ad approvare lo schema l’Amministrazione guidata dal Sindaco Ernesto Sica su impulso dell’Assessora alle Pari opportunità Lucia Zoccoli e dell’Assessore alla Pubblica istruzione Maria Rosalba de Vivo.

L’accordo, che concretizza un proficuo confronto tra le parti, fissa le basi per una collaborazione duratura attraverso un percorso di formazione e sensibilizzazione che pone particolare attenzione alle tematiche di genere.

In tal senso, con l’obiettivo di promuovere la ricerca e il confronto sulle pari opportunità, verrà attivata una serie di iniziative e progetti in sinergia tra l’Amministrazione e l’Ogepo.

Nell’ambito di tale intesa è prevista l’organizzazione di eventi che coinvolgeranno ogni fascia di età, soprattutto il mondo scolastico, per condividere la necessità di un forte impegno contro ogni forma di discriminazione di genere e, allo stesso tempo, di età, orientamento sessuale, razza, disabilità, religione.

A tal proposito, verranno stipulate convenzioni con enti, associazioni, fondazioni, scuole e altre università per avvicinare la cittadinanza alla cultura del rispetto contrastando quei comportamenti che causano un danno di natura fisica, psicologica ed esistenziale.

“Siamo davvero soddisfatti – dichiara il Primo Cittadino Ernesto Sica – di aver intrapreso un nuovo percorso con il mondo accademico, in particolare l’Ogepo, per rafforzare azioni e iniziative a favore delle donne e contro ogni forma di discriminazione. L’intesa, in tal senso, ci consente di allargare i nostri orizzonti sulle tematiche di genere attraverso una proficua sinergia con un Osservatorio che conosce davvero molto bene le problematiche oggetto di studio e confronto”.

“L’incontro dell’Amministrazione con la professoressa Maria Rosaria Pellizzari, Direttrice e responsabile scientifica dell’Osservatorio, e con la professoressa Francesca D’Ambrosio, membro del direttivo Ogepo – afferma l’Assessora alle Pari opportunità Lucia Zoccoli – ha reso possibile l’avvio di un nuovo percorso di approfondimento sui temi che riguardano la violenza sulle donne e ogni tipo di discriminazione. L’accordo, allo stesso tempo, si caratterizzerà per una serie di attività di formazione nella nostra Città che verranno realizzate insieme all’Università degli Studi di Salerno”.

“E’ fondamentale – dice l’Assessore alla Pubblica istruzione Maria Rosalba de Vivo – affrontare le tematiche di genere e delle pari opportunità con riferimenti che vantano una riconosciuta esperienza e professionalità, soprattutto quando ci poniamo l’obiettivo di coinvolgere i nostri piccoli e le nostre scuole e, dunque, le famiglie del territorio. I dirigenti scolastici, in tal senso, saranno pienamente partecipi di questo processo di crescita e sensibilizzazione affinché l’Ogepo possa essere concretamente di supporto alle attività didattiche di ogni plesso”.