Sei nuovi Presidenti dei “Club Rotaract” del territorio per “immaginare” un Rotary sempre più vicino alla gente: per “fare la differenza”.  

0
914

“Immaginate un mondo che merita il meglio di noi, dove ci alziamo ogni giorno sapendo che possiamo fare la differenza”. E’ questo il sogno della Presidente del “Rotary International”, la canadese Jennifer Jones, la prima donna a ricoprire questo importante ruolo in 117 anni di storia del Rotary.  Il suo motto è ”Immagina il Rotary” attraverso il quale la Presidente Internazionale esorta tutti a sognare in grande. Per trasformare quei sogni in realtà e immaginare un domani migliore, Jennifer Jones ha coinvolto i giovani rotariani del Rotary: quelli dei “Club Rotaract” che hanno un’età compresa tra i 18 e i 35 anni; ha nominato un Rotaractiano come “Coordinatore Immagine Pubblica del Rotary”, incluso i Rotaractiani in diverse commissioni e  nominato un gruppo selezionato di Rotaractiani come Rappresentanti del Presidente. Anche sul territorio salernitano ci sono tanti “Club Rotaract” e sei di questi, della “Zona Due Principati”, venerdì sera, presso gli incantevoli e suggestivi spazi all’aperto della “Tenuta dei Normanni” di Salerno, hanno celebrato la tradizionale cerimonia del “Passaggio delle Consegne”. Questi i nomi dei nuovi presidenti che hanno ricevuto il collare e lo spillino dai Past President dei loro Club di appartenenza: Maria Paola Adinolfi (“Rotaract Club Campus Salerno Nord dei Due Principati),  Alfonso D’Alessandro (“Rotaract Club Nocera Inferiore Apudmontem”, Giuseppe  Dente (“Rotaract Club Salerno Duomo”), Vincenzo Esposito (Rotaract Club Nocera Inferiore – Sarno),  Norè Laus (“Rotaract Club Salerno Est”) e Valentina Palumbo (Rotaract Club Salerno). “ Essere rotaractiani significa avere il coraggio, ma soprattutto l’orgoglio di dichiararsi tali. Viviamo tutti per lo stesso valore: la solidarietà, che implica il dare e l’agire e, soprattutto, l’impegno reciproco  di tutti noi  membri appartenenti a questa comunità che opera per lo stesso obiettivo: servire per cambiare vite”. A spiegare il senso di essere rotaractiani è stata Iriana Palma, Prefetto del “Rotaract Club Salerno Est”, a cui è stata affidata la presentazione della serata alla quale  hanno partecipato tante  autorità rotariane salutate da Federica Tortora,  Prefetto del “Rotaract Club Nocera Inferiore – Sarno”:  Giuseppina Benevento, Presidente Commissione Rotaract /Rotary Distretto Rotary 2101, Francesco Dente, Prefetto Distrettuale Rotary,  Valeria Molli, Rappresentante Rotaract Distretto Rotary 2101; Alfredo Marra, Assistente del Governatore del Distretto Rotary 2101 Alessandro Castagnaro; Patrizia Russo, Delegata  Rotary per l’Interact Distretto Rotary 2101; Maria Vittoria Gargiulo, Delegata Rotary International. Presenti tutti i Presidenti e i Past President dei Club padrini: Basilio Angrisani, Tony Ardito, Angelo Gentile, Nicola Robustelli, Vincenzo Abate, Francesco Amato, Maria Rosaria Lombardi,Antonella Cocurullo, Marilena Montera;  i Delegati Rotary per il Rotaract dei singoli Club: Giovanni Aita, Attilio Caliendo, Matilde Squillante. Presenti i Past Rappresentanti Distrettuali Rotaract: Francesco Saverio Aloisi, Valerio Mercuri. Presenti le altre autorità Distrettuali Rotaract: Maria Teresa Aveta, Michele Venturino, Marco Gallo, Filippo Mario  Gramegna, Giulia Toraldo. Presente la Presidente del “Club Interact Salerno” Eleonora Sprocati e tutti i Soci Onorari dei Club RotaractDopo i saluti del Rappresentante Distrettuale Incoming Roberto Mauri che ha ringraziato tutti i presidenti uscenti e i subentranti, sono iniziati i passaggi dei collari rispettando l’ordine di costituzione dei Club.

La dottoressa Simona Levi,  Past President del “Rotaract Club Salerno”, nominata Delegata per la   Zona Due Principati, dopo aver consegnato una targa alla Delegata Rotaract  del Club Padrino, Patrizia Russo, nominata Socio Onorario del Club, e spillato tre nuovi soci: Barbara Bisogno, Emanuela Di Serafino e  Francesco Amendola, ha affidato  il collare alla nuova presidente, Valentina Palumbo, laureanda in Giurisprudenza, che ha scelto come suo motto dell’anno ”Looking forward together ( Guardare insieme nella stessa direzione): “E’ importante  coinvolgere ogni socio nelle attività del Club:  è fondamentale che ognuno ami il proprio Club e viva, insieme agli altri soci,  con entusiasmo e partecipazione questa importante esperienza rotaractiana”. Dopo l’intervento del Presidente del Club padrino, Tony Ardito, che da ex rotaractiano ha sottolineato il senso di essere rotaractiani: ”La scelta del Rotaract è una scelta di vita che aiuta a maturare le proprie coscienze: è un’opportunità da cogliere”, la neopresidente Valentina Palumbo , già interactiana e poi rotaractiana da sette anni,  ha spiegato che  saranno proseguiti alcuni progetti del Club e altri  ne saranno messi in campo:” Privilegeremo i progetti dedicati alla valorizzazione delle eccellenze del territorio, alla sensibilizzazione degli alunni delle scuole salernitane   ai temi ambientali e all’aiuto delle persone che maggiormente  hanno bisogno di aiuto”. La Presidente Valentina Palumbo, ha presentato il suo Consiglio Direttivo: Past President Simona Levi, Vicepresidente Vincenzo Nobile, Segretari  Chiara Bittarelli e Francesca Laudisio, Tesoriere Roberta Palumbo, Prefetto Natalia Granito. Consiglieri: Marco Gallo, Gennaro Petraglia,  Veronica Sessa, Emilia Maiorano, Andrea Bignardi  e Francesco Avallone.

Il secondo Club che ha effettuato il “Passaggio delle Consegne”, è stato il “Rotaract  Club Nocera Inferiore – Sarno”. Il presidente uscente, Gian Maria Manzo, dopo aver  ricordato alcuni dei progetti realizzati:  “E’ stato un anno bellissimo nonostante le difficoltà dovute alla pandemia”,  ha  consegnato il collare al nuovo presidente, il dottore commercialista  Vincenzo Esposito, che, dopo aver  chiamato per un saluto il Presidente del Club padrino  Nicola Robustelli e la Delegata Rotary per il Rotaract Matilde Squillante, ha citato il suo motto latino di Cicerone:” Non nobis solum nati sumus” che tradotto significa “Non siamo nati soltanto per noi stessi”:” Il Rotaract è il mezzo per  cambiare le cose e rendere migliore ciò che abbiamo.  Noi siamo nati per lasciare un segno, per lasciare le cose, i luoghi,  migliori di come le abbiamo trovate. Focalizzeremo la nostra attività progettuale sulla valorizzazione dell’azione professionale, su eventi organizzati all’interno delle  scuole e per  la nostra città”.  Il Presidente Esposito ha presentato il suo Consiglio Direttivo: Vice Presidente Gerardo Rispoli, Past President Gian Maria Manzo, Prefetto Anna Federica Tortora, Tesoriere Carmine Vittoriano,  Segretario  Feliciana Faiella,  Segretario Esecutivo Roberta Angiolillo.  Consiglieri: Roberto Mauri e Chiara Ruggiero.

Il “Rotaract Campus Salerno dei Due Principati” è stato il terzo Club a effettuare il passaggio del collare. Il Past President Corrado di Gaeta, dopo aver chiamato sul palco la Presidente del suo Club padrino, Antonella Cocurullo, e alcuni soci rotaractiani ai quali ha consegnato una targa di ringraziamento, ha ricordato che attraverso i progetti realizzati: ” Il Club ha lasciato qualcosa di concreto sul territorio, ridando ossigeno al futuro”.  Il Past President ha consegnato il collare alla nuova presidente Maria Paola Adinolfi, laureanda in Giurisprudenza, che ha ringraziato il Past President Vincenzo Maria Adinolfi, suo fratello: ” Mi ha trasmesso l’amore per il Rotaract”. Maria Paola ha presentato il suo motto, ispirato da quello della Presidente Internazionale Jennifer Jones, “ Nihil satis est sed melius “ che tradotto significa “Niente è abbastanza se non in meglio” e presentato le linee progettuali del Club: ” Organizzeremo eventi per diffondere e avvicinare i giovani all’arte, alla cultura, alla storia del nostro territorio”. Dopo aver chiamato sul palco il Presidente del Club Rotary padrino, il professor Angelo Gentile, la presidente Maria Paola Adinolfi ha presentato il suo Consiglio Direttivo: Past President Corrado di Gaeta, Vice Presidente Mariavittoria Gargiulo, Segretari Giusy Palmieri e Giovanna Santoro, Prefetto Vincenzo Guglielmelli, Tesoriere Benedetta Sessa. Consiglieri: Francesco De Vivo, Giancarlo Melillo, Michela Salsano e Vincenzo Maria Adinolfi.

La presidente uscente del “Rotaract Salerno Duomo”, la dottoressa Rosaria Flora Ferrara, ha chiamato sul palco il dottor Giovanni Aita, Delegato Rotary per il Rotaract per il “Rotary Club Salerno Duomo”, nell’anno di presidenza del dottor Vincenzo Abate.  La Past President Ferrara, dopo aver ricordato i tanti progetti realizzati durante l’anno con la condivisione di  tutti i soci:” Insieme siamo cresciuti, consolidando l’amicizia”,  ha consegnato il collare al Presidente, l’avvocato Giuseppe Dente, che ha presentato il suo motto latino di   Tito Maccio Plauto” Ubi amici, Ibidem Opes” che tradotto significa “ Dove ci sono gli amici, possiamo trovare le vere ricchezze”: “Per me la  vera ricchezza del Club sono gli amici, con loro affronteremo  tante tematiche legate all’ambiente, alla promozione del territorio, all’aiuto agli altri. Credo molto anche nel lavoro sinergico con il Club padrino e con gli altri Club Rotaract”. Il nuovo presidente ha chiamato sul palco il fondatore del “Rotaract Club Salerno Duomo”, il Past President Francesco Dente, Socio Onorario del Club, e la Past President Rosaria Flora Ferrara, ai quali ha consegnato una targa di ringraziamento.  Giuseppe Dente, dopo aver ringraziato il Past President e il nuovo Presidente del Club padrino: Vincenzo Abate e Raffaele Parlato,  ha presentato il suo Consiglio Direttivo:  Past President Rosaria Flora Ferrara, Vice Presidente Mario Abate, Segretario Francesco Della Valle, Tesoriere Sergio Rosa, Prefetto Francesco Abate. Consiglieri : Giuseppe Barbato, Valeria Dente, Antonio Iuliano,  Andreina Szoke e Adriano Olimpico.

Il Past President del “Rotaract Nocera Inferiore Apudmontem”, Emilio Grimaldi, ha ricordato che in quest’anno c’è stata la vera ripresa delle attività in presenza del Club:” Abbiamo lavorato con i nostri amici  con cui condividiamo il territorio di Nocera  e con i nuovi amici dei  Club rotaractiani di Salerno”. Il Past President ha consegnato il collare al nuovo presidente, il dottor Alfonso D’Alessandro, Medico Chirurgo, specializzando in Cure Primarie, che ha consegnato al Past President, a nome di tutto il Club, una targa di ringraziamento. D’Alessandro, che, cinque anni fa, è stato già presidente del Club, ha presentato il suo motto “Non v’è futuro senza radici”: ” Le radici per noi rotaractiani sono importanti, fondamentali”. Il Presidente D’Alessandro ha spiegato che tanti saranno i progetti che saranno realizzati: ” Soprattutto quelli in ambito sanitario, con l’organizzazione di screening gratuiti sul territorio per la popolazione, anche nell’ambito della corretta alimentazione, e altri tesi alla valorizzazione del territorio”.  Dopo aver chiamato sul palco il Presidente del Club Rotary padrino, Basilio Angrisani, il Presidente D’Alessandro ha presentato il suo Consiglio Direttivo: Past President Emilio Grimaldi, Vice Presidente Marco Ianulardo, Segretario Elena Elettore, Prefetto Nancy De Prisco, Tesoriere Michele Venturino. Consiglieri: Barbara Valente, Giulia Valente, Martina Bottiglieri. Delegato alla Comunicazione & Social: Maria Claudia Caputo.

Il Past President del “Rotaract Club Salerno Est” Mario Notaroberto, dopo aver chiamato sul palco la Past President del Club Padrino, Marilena Montera, alla quale ha consegnato una targa di ringraziamento,  ha spillato i nuovi soci: Francesca Carpinelli, Carlo Tortora, Giuseppe Di Stasi, Giuliano Indelli, Emanuela Vastola, Martina Lombardi, Simona Cicatelli,  Francesca Zampaglione, Elio Donnarumma e Alessia Rossomando. Il Past President Mario Notaroberto ha consegnato il collare al nuovo presidente, l’imprenditore Norè Laus, che ha chiamato sul palco il primo presidente del Club, Michele Landi, al quale è stata consegnata una targa di ringraziamento. Il Presidente Norè Laus,  che tiene molto alla crescita del Club, ha presentato il suo motto ”Cresciamo insieme” :”E’ importante crescere insieme, formarci nel Rotaract,  vivere esperienze insieme, di stare bene.  Continueremo i progetti del Club: “Festival dello sport” e “Ama Salerno”, porremo attenzione ai progetti legati all’ambiente e al sociale. Aiuteremo i bambini diversamente abili”. Il nuovo Presidente ha presentato il suo Consiglio Direttivo: Past President Mario Notaroberto, Vice Presidente Carmen Tisci, Segretario Aldo Addesso, Tesoriere Luca Brando, Prefetto Iriana Palma. Consiglieri: Maria Siniscalchi, Giovanna Morea, Mattia Landi .  Le conclusioni sono state affidate alla  Past President del “Rotary Club Nocera Sarno”, Giuseppina Benevento, Presidente Commissione Rotaract /Rotary Distretto Rotary 2101, e alla Rappresentante Rotaract Distretto Rotary 2101,  Valeria Molli, che ha auspicato la coesione tra i soci:” Uniti, attraverso il Service , dobbiamo essere pronti a sopperire a  tutte le problematiche che ci sono in questo momento. Dobbiamo essere liberi di trovare nuove idee e nuovi progetti ”. (Foto di Fabio Donadeo).

Aniello Palumbo

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here