Segnalati miasmi, le Fonderie Pisano continuano ad inquinare.

0
71

dall’Associazione Salute e Vita riceviamo e pubblichiamo

Martedì 28 giugno 2022, in qualità di presidente del Comitato/Associazione “Salute e Vita” di Salerno, oltre a denunciare ancora una volta i miasmi nauseabondi che anche nella giornata di ieri pervadevano l’aria nei quartieri adiacenti le Fonderie Pisano, ho inviato, al Nucleo Operativo Ecologico dei Carabinieri di Salerno, al Sindaco di Salerno, all’ARPAC Salerno, alla Procura di Salerno, all’ASL di Salerno e all’Ufficio Regione Campania Autorizzazioni ambientali e rifiuti di Salerno, un video relativo all’attività del suddetto stabilimento siderurgico, girato al mattino presto.

Alle ore 5.53 di ieri, infatti, un cittadino mi inviava il video in allegato che riprendeva, in quei momenti, dall’esterno, l’attività delle Fonderie Pisano. Viene mostrata, in maniera inequivocabile ed ancora una volta, come questa fabbrica continui ad avvelenare l’aria che respiriamo.

Ricordiamo che solo nel 2018 l’ARPAC scrisse che i fumi prodotti dalle Fonderie Pisano rappresentavano un “pericolo esiziale”, dunque mortale per i lavoratori e la popolazione viciniori, perché non filtrati dai camini e contenenti tutte le polveri velenose ed i metalli pesanti. Esattamente come si evince anche da questo video.

Con la presente missiva abbiamo quindi chiesto, alle Istituzioni su citate, un intervento immediato che ponga fine a questo disastro ambientale che avvelena la nostra aria e continua a fare strage di vittime innocenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here